Phishing come difendersi dal furto dei dati personali

Sei mai stato vittima del Phishing può darsi di sì come magari no… se fosse no sei stato fortunato…lo sai che 2 italiani su 10 ne é vittima, ma prima di tutto se non sai cosa sia allora voglio spiegartelo tramite questo articolo e voglio anche spiegarti i rischi che puoi correre, ma anche sopratutto come leggi dal titolo phishing come difendersi dal furto dei dati personali e dal furto d’identità.


Se ti rispecchi in questo ti conviene perdere cinque minuti del tuo tempo e leggere questo articolo phishing come difendersi dal furto dei dati personali.

Se qualche volta hai notato dei movimenti strani su spese non fatte da tè sul conto corrente bancario, sull’estratto conto della carta di credito, oppure sul conto del telefonino o quando tenti di entrare nel tuo account di Facebook con le solite credenziali e ti dice che sono sbagliate oppure entri nel tuo indirizzo di posta, ma ti dice che la password è sbagliata e tu rimani di stucco perchè sei sicuro di non averla cambiata, ebbene questi sono alcuni esempi nella quale puoi essere stato una vittima di furto di dati personali e della tua identità, se ti rispecchi in questo ti conviene perdere cinque minuti del tuo tempo e leggere questo articolo phishing come difendersi dal furto dei dati personali.

Phishing che cosa e’

Ma ti starai chiedendo che cavolo è questo phishing guarda ti accontento subito con poche parole e chiare intanto in inglese significa pescare quindi già dal nome puoi farti un resoconto, non è altro che un tentativo di truffa messo in pratica attraverso internet la quale il malintenzionato ha come scopo di racimolare informazioni e dati personali del tipo password di tutti i generi, codici di accesso di qualsiasi cosa, numeri di conto corrente e della carta di credito etc.. praticamente il maggior numero di informazioni personali possibili delle loro vittime.

Phishing come avvengono i tentativi

Una delle tecniche più usate per mettere in pratica il phishing è attraverso le email ricevute camuffate perfettamente tanto da cadere nella trappola, che imitano nell’aspetto e nei messaggi fornitori famosi di servizi ( ditte di servizi di forniture elettriche, ditte di servizi di telefonia, ditte famose di corrieri, nomi di banche e tanto altro ), che ti invitano a fornire informazioni riservate ( attraverso link oppure allegati ) per esempio password, numeri di carte di credito, email, account di social etc..,.

Phishing-come-difendersi-dai-furti-dei-dati-personali-1

I tentativi comunque non avvengono solamente attraverso le email ma possono avvenire anche attraverso link ricevuti di siti fasulli, entrando anche dal browser in siti falsi, attraverso il dispositivo mobile tramite telefonate fasulle, SMS (chiamato smishing), Whatsapp etc..quindi occhio a quello che ricevi.

Phishing come difendersi

Phishing come difendersi che dirti semplicemente devi cercare di rispettare alcune semplici e basilari regole eccoti un elenco :

1) La prima regola ed anche la più importante dalla quale avvengono la maggior parte dei tentativi di phishing è quella di diffidare dalle email che ti richiedono dati riservati riguardanti codici di accesso, password personali di qualunque tipo e genere e qualsiasi altra informazione personale, magari fai una telefonata prima se puoi per avere la conferma.

2) La seconda regola consiste di non cliccare mai sui collegamenti del messaggio di posta che ti è arrivato se non sai la provenienza se proprio vuoi veramente indagare e vedere entra nel sito originale direttamente dal browser e inoltre non scaricare mai allegati.

3) La terza regola leggi bene il messaggio dell’email che ti è arrivata e guarda bene il logo del nome del servizio ( Poste, Banche  etc..) magari confrontalo con quello del sito originale per vedere se è uguale..

4)La quarta regola controlla sempre il link del sito magari entra attraverso il browser in quello originale e controlla nella barra indirizzi se sono scritti uguali confrontandoli, inoltre controlla sempre l’indirizzo email del mittente diffida da quelli strani che non conosci, anche questo confrontalo con l’originale di solito nei siti autentici trovi le email con le quali vengono contattati i clienti, eventualmente se è fasullo lo puoi bloccare attraverso il tuo fornitore del servizio email come spam. Leggi questo articolo Come bloccare lo spam su Gmail

5) Come quinta regola ti consiglio di controllare sempre gli estratti conto della tua banca e della tua carta di credito per assicurarti che le transazioni riportate siano quelle realmente fatte da tè, nell’eventuale che riscontri qualcosa di sospetto chiama la banca e blocca immediatamente tutto.

Phishing-come-difendersi-dai-furti-dei-dati-personali-2

6) La sesta regola se hai dei sospetti di avere subito dei furti di identità cambia immediatamente tutte le tue password ( email, social, banca, posta etc..) rafforzandole prima che sia troppo tardi metti almeno 12 caratteri tra i quali numerici, minuscole, maiuscole e caratteri speciali.

7) Come settima regola più che regola ti pongo una domanda, ma tu daresti il numero ed il codice PIN della tua carta di credito ad uno sconosciuto? La risposta la sò già quindi il mio consiglio è di trattare internet e tutti i suoi servizi come uno sconosciuto ed allo stesso tempo essere molto diffidenti nel rivelare dati personali di qualsiasi genere a chiunque te li chieda e senza essere sicuro della fonte.

8) Nella ottava regola ti suggerisco di verificare sempre il link del sito in cui stai inserendo dati riservati che sia protetto guardando semplicemente nella barra degli indirizzi deve apparire in questo modo https://  ( poi nome del sito ) con una iconcina a fianco a forma di un lucchetto chiuso, se invece appare in questo modo http:// ( poi nome del sito ) e senza lucchetto diffida del sito e non fornire nessun dato personale.

9) La nona ed ultima regola ricordati sempre di avere un buon antivirus installato e sempre aggiornato, ma prima di farlo leggi le sue caratteristiche e controlla se include la funzione anti-phishing anche se ormai quasi tutti la hanno.

In conclusione

Una regola mia personale ricorda che basta un attimo di distrazione per cadere vittima del phishing capita anche ai migliori quindi sempre occhi aperti, bene con questo anche questo articolo finisce spero che ti  sia stato utile, ci vediamo al prossimo e ricordati che mi puoi seguire anche attraverso i social FacebookTwitter, e Google Plus.


Altre guide interessanti :



Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. http://www.iubenda.com/privacy-policy/718171/legal

Chiudi