Migliori siti Web per far divertire i bambini

In questo periodo in cui la scuola è chiusa e siamo costretti a stare in casa con i bambini per noi e per loro le giornate sono molto lunghe. In questi casi bisogna essere molto creativi per farli giocare e divertire, ma se dopo svariati giorni ti senti a corto di idee grazie ad internet puoi trovare alcune attività online divertenti ed anche costruttive. Grazie alle iniziative lanciate su internet tramite questa guida ho pensato di proporti i migliori siti Web per far divertire i bambini che possono aiutare anche i più piccoli a imparare divertendosi, con giochi ed esercizi didattici interattivi.

Sei a corto di idee? Ti presento alcuni siti Web per passare il tempo e intrattenere i bambini a casa da scuola sia per farli giocare e divertire in modo sicuro ed anche istruttivo

Quando i bambini sono costretti a stare a casa non puoi metterli davanti alla TV o al tablet e far guardare solo video di cartoni animati. Attraverso internet puoi trovare molti siti Web per bambini che non sono solo di intrattenimento passivo, ma possono aiutare i più piccoli senza che si annoiano a imparare divertendosi, con giochi ed esercizi interattivi. Senza perdere altro tempo mettiti comodo e vediamo quali sono.

La navediClo

Migliori siti Web per far divertire i bambini 1

Il primo sito che ti consiglio si chiama NavediClo.it. È un portale didattico che offre gratuitamente senza fare nessuna registrazione la possibilità di insegnare ai bambini tante cose attraverso le varie attività didattiche divertenti disponibili sul sito.

Per poter usare il portale didattico educativo per bambini come primo passo avvia il browser e collegati alla pagina principale del sito Web. Dopo esser entrato nella home page di NavediClo.it puoi cliccare su una delle voci presenti a menu come Fiabe, Voglia di creare, Giochi, Scuola, App, Amico libro e Percorsi didattici. Ogni sezione è stata pensata per sviluppare la creatività dei bambini e per farli intrattenere giocando.

MaestraAgnese

Migliori siti Web per far divertire i bambini 2

Il secondo dei migliori siti Web per far divertire i bambini che ti suggerisco si chiama Maestra Agnese, già il nome dice tutto. Infatti questo portale è stato creato da un’insegnante che ha avuto la bellissima idea di proporre l’apprendimento didattico ai bambini mescolato al divertimento.

Per poter usare il sito Web di MaestraAgnese come primo passaggio avvia il browser e collegati alla pagina principale, dopodiché leggi la bellissima presentazione e premi il pulsante Entra collocato al centro pagina per entrare in una nuova pagina dove ti elenca tutte le attività svolte nel portale.

In alternativa clicca sulla scritta Pagine oppure Didattica collocate nel menu in alto per selezionare una delle voci proposte come Attività creative, Feste, Arte a scuola, Scuole, Stagioni, Print art, Imparare l’inglese giocando e tante altre.

Pianeta Bambini

Migliori siti Web per far divertire i bambini 3

Quando due maestre appassionate di tecnologia uniscono le loro esperienze escono moltissime idee e suggerimenti per educare e divertire i piccoli. Il loro sito si chiama Pianeta bambini e si tratta di una grande piattaforma che mette a disposizione strumenti e materiali didattici per bambini dalla scuola dell’infanzia a quella primaria.

Per poter usare la piattaforma come primo passo avvia il browser e collegati alla pagina principale del sito Web di Pianeta bambini. A questo punto dalla home page basta cliccare su una delle voci collocate nel menu in alto come Didattica dove si trovano lezioni di italiano, matematica, storia, geografia, scienze, inglese, pregafismo e disegno, Disegni, Festività, Stagioni, Enigmistica e Lavoretti. Tutto il materiale presente e disponibile gratis e senza banner pubblicitari.

Vicini di casa

Migliori siti Web per far divertire i bambini 4

Anche se non è un portale dedicato interamente ai più piccoli su Vicini di casa puoi trovare uno spazio dedicato ai bambini i quali possono iscriversi gratis e trovare eventi dedicati, attività ludiche, creative ed educative per crescere divertendosi. Il portale è nato da un’idea di riflessione dell’isolamento forzato per il COVID-19 dove la gente in questo stato di emergenza ha avuto bisogno di scambi e relazioni sociali.

Nella piattaforma ognuno di noi, bambini compresi può imparare cose che non avrebbe mai potuto imparare causa il poco tempo avuto in precedenza, come le proprie competenze, la propria professionalità e le proprie passioni. Per entrare avvia il browser collegati alla pagina principale del sito Vicini di casa quindi clicca sul pulsante Bambini collocato sotto.

Altri siti per far divertire i bambini

  • Focus junior: Altro portale adatto ai bambini e ragazzi dagli 8 ai 12 anni che appassiona con tanti contenuti riguardanti scienza, tecnologia, scuola, animali e tante altre curiosità.
  • Il Gufo Boo: Sito interessante per bambini tradotto in varie lingue compreso l’italiano, contenente esercizi didattici, giochi e tanto altro.
  • Bartolomeo education: Sito con una grande raccolta di giochi didattici e video su arte, geografia e storia per bambini della scuola primaria.
  • Nasa Kids Club: Adatto a quei bambini che nutrono interesse ad esplorare lo spazio, ci sono moltissime risorse pubblicate con giochi ed esplorazioni virtuali per far imparare e intrattenere i più piccoli.

Leggi anche:

In conclusione

Se stai leggendo questo paragrafo allora vuol dire che hai trovato questa guida i migliori siti Web per far divertire i bambini interessante e direi che sono molto contento, ma prima di chiudere ti volevo dire che mi puoi trovare anche su FacebookTwitterInstagram e Linkedin inoltre mi farebbe molto piacere se condividi questa guida attraverso i pulsanti Social che trovi ad inizio guida ed alla fine in modo che anche i tuoi amici la possono leggere ed anche per far conoscere CeoTecnoBlog.

About Author

Mi presento mi chiamo Francesco, sono un tecnico informatico e da più di 25 anni mi occupo di tutto quello che riguarda l'informatica e dei suoi derivati ho voluto aprire questo blog per aiutare tutte quelle persone che non hanno molta dimestichezza con le nuove tecnologie.

Comments are closed.