Come inviare allegati EXE con Gmail

Sei da mezz’ora davanti al computer e stai litigando con Gmail stai tentando in tutti i modi di inviare in allegato un file eseguibile in formato .EXE, ma come ti sarai accorto il servizio di posta di Google non ti permette di allegare questo tipo di file ( .exe, .ddl, .ocx e tanti altri ) per il semplice motivo che potrebbero contenere al suo interno dei codici malevoli, ma non disperare anche qui in questo caso esiste una soluzione e possiamo aggirare il problema, se mi dedichi qualche minuto in questo articolo ti spiego i vari metodi su come inviare allegati EXE con Gmail in modo da non doverti preoccupare nel caso devi inviarne altri in futuro.


Se mi dedichi qualche minuto in questo articolo ti spiego i vari metodi su come inviare allegati EXE con Gmail in modo da non doverti più preoccupare.

Gmail di Google giustamente è stato progettato per impedire il trasferimento di file .EXE , .DDL, .BAT , .OCX , etc. in quanto al suo interno è facile nascondere del codice malevolo, e se tu hai una esigenza di dover spedire in allegato file di questo tipo non ti preoccupare per fortuna lo puoi fare esistono vari metodi su come inviare allegati EXE con Gmail che oggi ti spiego, allora sei pronto mettiti davanti al computer e partiamo.

Metodo 1

Il primo metodo per spedire in allegato un file .EXE è quello di rinominare il file, ma prima devi andare ad impostare Windows in quanto di base non ti fà vedere le estensioni dei file esempio se il tuo file si chiama Prova.exe finchè non cambi le impostazioni di visualizzazione del formato dei file su Windows tu lo vedi con il nome di Prova e basta vediamo allora come fare.

Per impostare la visualizzazione dell’estensione dei file in Windows 7/8/8.1/10 devi semplicemente aprire una cartella qualsiasi nel menu in alto seleziona Visualizza e dopo spunta l’opzione Estensione nome file.

Come-inviare-allegati-EXE-con-Gmail-1

Ora se guardi il tuo file Prova vedi anche l’estensione .exe è diventato Prova.exe quindi per spedirlo in allegato con Gmail devi semplicemente andare nel file e rinominarlo in questo modo, clicca sul file con il tasto destro del puntatore, nel menu che si apre posizionati su Rinomina a questo punto togli il .EXE praticamente lascia solo il nome Prova fatto questo lo puoi spedire normalmente come allegato Gmail.

Ti consiglio di fare due righe nel messaggio che invii e di avvisare il destinatario che una volta salvato il file allegato Prova sul suo computer deve aggiungere .EXE alla fine del file per poterlo aprire.

Metodo 2

Il secondo metodo è molto adatto nel caso tu abbia una cartella con parecchi file da spedire ed uno è anche con estensione .EXE si tratta praticamente di comprimere la cartella dei file con Winrar ( mi raccomando non usare file Zip in quanto Gmail li controlla al suo interno e non riesci ad inviarli ) leggi questo articolo per vedere come scaricare e usare Winrar e compattare una cartella, una che hai pronto il tuo file Winrar allegalo a Gmail e invialo.

Metodo 3

Il terzo metodo è adatto se hai file molto grandi da spedire e se hai Google Drive attivato, per inviare devi semplicemente andare su Gmail, clicca su Scrivi per fare un nuovo messaggio, nella finestra che si apre clicca sul simbolo in basso quello sul fianco destro ad allegato chiamato  Inserisci file utilizzando Drive per aprire una nuova finestra.

Come-inviare-allegati-EXE-con-Gmail-2

Nella nuova finestra clicca su Carica e trascina i file o la cartella che devi condividere e poi clicca di nuovo sul pulsante in basso a sinistra Carica attendi finchè abbia finito di caricare, per ritornare automaticamente alla finestra Nuovo messaggio nel quale vedi che è stato aggiunto in automatico il link per scaricare i file allegati, a questo punto aggiungi il destinatario e oggetto e clicca su Invia per fare apparire una finestra dove ti chiede di condividere il link clicca su Condividi ed Invia ( in modo da permettere al destinatario di cliccare sul link e scaricare i file che hai inviato ) e finalmente la tua cartella è partita.

Come-inviare-allegati-EXE-con-Gmail-3

Sia con il primo metodo che con il secondo ricorda che Gmail ti permette di inserire allegati non più grandi di 25 MByte quindi se le dimensioni del file o della cartella sono maggiori ti consiglio di usare il terzo metodo.

In Conclusione

Hai visto come inviare allegati EXE con Gmail facile vero… bene allora se hai fatto tutto chiudo questo articolo e spero di vederti al prossimo sempre su questo blog .


Altre guide interessanti :



Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. http://www.iubenda.com/privacy-policy/718171/legal

Chiudi