Come si usa Onedrive di Microsoft

Di Onedrive ne avrai sicuramente sentito parlare con il sistema Windows 8, ma allora si chiamava Skydrive la nuvola per eccellenza di Microsoft poi poco prima che esca il nuovo sistema operativo Windows 10 il nome del Cloud storage cambia e diventa Onedrive ed è proprio con quest’ultimo Windows che diventa veramente parte integrante del sistema a tutti gli effetti, ma non solo, infatti lo puoi installare e usare anche con altri sistemi tra i quali Mac, oppure sui dispositivi mobili con sistema Windows Phone, Android e iOS, ebbene ma nonostante tutto questo vedo che lo usano ancora in pochi o forse per chi non fà parte del settore tecnologico non sà nemmeno a cosa potrebbe servire, ecco che allora ti voglio aiutare e proprio in questo articolo voglio spiegarti come si usa Onedrive, vedrai che dopo averlo letto ne farai sicuramente buon uso.


A cosa potrebbe servire, ecco che allora ti voglio aiutare e proprio in questo articolo voglio spiegarti come si usa Onedrive di Microsoft.

Allora se sei curioso di sapere a cosa serve Onedrive e come si usa Onedrive non ti resta che prenderti un attimo di tempo e seguirmi leggendo questo articolo anche perchè in futuro vedrai che ti sarà molto utile, bene ma senza perdere altro tempo andiamo subito al sodo.

Cos’e’ Onedrive

Cos’è Onedrive detto in parole non troppo tecniche giusto per farlo capire ai meno esperti sarebbe un sistema di archiviazione dati gratuito basato sul Cloud storage una sorta di servizio online che ti permette di archiviare, salvare, caricare e condividere file ( immagini,musica,video,documenti etc. ) tra più dispositivi sia fissi che mobili connessi alla rete internet con uno spazio gratuito di ben 5 GB espandibili.

Una volta che hai salvato questi file su Onedrive questi risultano accessibili in qualsiasi posto ti trovi e da qualsiasi dispositivo fisso o mobile purchè sia connesso ad internet, un’altro valido motivo che in questo modo i tuoi file sono al sicuro senza che vadano persi anche nel caso che il dispositivo andasse rotto, smarrito o per altre cause, inoltre un altro vantaggio è che puoi programmare Onedrive per il salvataggio dei tuoi dati in automatico senza quindi doverti preoccupare di eseguire un backup.

Come funziona e come si usa Onedrive su Windows e Mac OS x

Per poter usare Onedrive devi essere in possesso di un account Microsoft quindi se non la hai ancora lo devi fare e se non sai come basta che leggi il mio articolo come creare un account Microsoft una volta creato sei pronto per usare il Cloud.

Se possiedi un computer con sistema operativo Windows 8.1 o 10 Onedrive lo trovi già integrato nel sistema quindi ti basta cliccare sulla nuvoletta bianca posta in basso sulla destra vicino alla data e l’ora oppure andare su Start ed avviarlo, poi devi inserire i dati dell’account Microsoft appena te li chiede ( esattamente email e password ) e poi andare avanti dal tutorial proposto ed una volta finito Onedrive è pronto per essere usato.

Se invece il tuo sistema operativo è Windows 7 / 8 oppure Mac OS x per installare Onedrive devi come prima cosa avere sempre un tuo account Microsoft, se invece non ne sei in possesso vai a questo articolo come creare un account Microsoft per farlo, appena lo hai fatto vai a questa pagina, e seleziona il sistema del tuo computer per scaricare il file di installazione.

Come si usa Onedrive

Una volta scaricato lancia il file ed esegui l’installazione quando ti viene chiesto inserisci i dati dell’account Microsoft ( email e password ) negli appositi spazi e vai avanti fino a quando l’installazione termina ti viene presentato un breve tutorial ( lo puoi benissimo leggere ) ed alla fine sei pronto per usare Onedrive ( lo vedi in quanto ti ritrovi una iconcina a forma di nuvola bianca in fianco all’ora sulla barra delle applicazioni e anche una cartella dentro a documenti dal nome Onedrive ).

Ora che hai installato sul computer Onedrive per poter copiare i file al suo interno le modalità possono cambiare in base al sistema operativo che hai installato infatti per Windows 7 / 8.1 e 10 e Mac OS x puoi usare l’approccio più classico e vale a dire attraverso il desktop basta aprire la cartella che si è creata durante l’installazione e copiare i file al suo interno creando anche nuove cartelle a tuo piacimento come se avessi un hard disk esterno oppure una chiavetta USB, mentre con Windows 8 devi usare il Cloud in versione Metro andando da Start e cliccando sulla grossa icona con una nuvola bianca e la scritta Onedrive una volta aperta puoi copiare direttamente i file con copia e incolla e creare delle nuove cartelle a tuo piacimento.

Se invece hai bisogno di un file che hai salvato su Onedrive, ma non sei al tuo computer non ci sono problemi basta entrare nella pagina principale attraverso il browser con un qualsiasi computer connesso ad internet ovunque tu sia e cliccare sul pulsante Accedi per avere a disposizione tutti i tuoi file immediatamente.

Come si usa Onedrive di Microsoft

Come si usa Onedrive su dispositivi mobili Windows Phone, Android e iOS

Anche nei dispositivi mobili puoi usare Onedrive basta andare nel rispettivo Store e installare l’applicazione ( in fondo trovi i link per l’installazione ) una volta installata ti viene chiesto di inserire l’email e la password del tuo account Microsoft ( quindi se non lo hai devi farlo leggendo questo articolo ) una volta fatto ti ritrovi dentro all’interfaccia dove anche qui puoi creare cartelle nuove o copiare file di qualsiasi tipo oppure gestire i tuoi file già inseriti dal computer di casa.

Come-si-usa-Onedrive-3

Se vuoi puoi fare anche il salvataggio automatico delle foto,dal tuo dispositivo mobile a Onedrive basta andare sulle impostazioni della galleria fotografica ( di solito sono tre linee orizzontali dipende dal sistema operativo del telefono ) e attivare l’upload automatico, ti ricordo che le foto una volta caricate rimangono completamente private e non visibili ad altre persone.

Per Windows Phone

OneDrive
OneDrive
Developer: Microsoft Corporation
Price: Free

Per Android

Per iOS ( iPhone / iPad )

Come si usa Onedrive attraverso il Web

Uno dei grandi punti di forza di Onedrive rispetto a tutti gli altri Cloud è proprio la versione sul web ovvero tramite il browser infatti se lo usi sia da Windows che da Mac ti offre la possibilità di creare rapidamente documenti di Microsoft Office ( Word, Excell, presentazioni Powerpoint, appunti con Onenote, infatti per farli basta semplicemente che entri in Onedrive dalla pagina principale inserire email e password e accedere ed una volta entrato clicca sulla scritta posta in alto dal nome Nuovo per aprire un menu a tendina dove puoi scegliere quale documento eseguire.

Come-si-usa-Onedrive-4

Un’altra opzione che puoi eseguire attraverso il web su Onedrive è quella della condivisione dei tuoi file con altre persone dando loro i permessi per vederli, semplicemente facendo click con il tasto destro del mouse sul file da condividere, si apre un menu a tendina dal quale selezioni facendo click su Condividi, poi nella finestra che si apre immetti il nome del contatto oppure l’email del destinatario a cui vuoi condividere il file tramite link, se vuoi puoi aggiungere una breve nota e cliccare sul pulsante in basso Condividi.

Come-si-usa-Onedrive-5

Espandere lo spazio di archiviazione su Onedrive

Come ti ho scritto prima Microsoft ti offre gratis uno spazio iniziale per Onedrive di 5 GB, ma esistono anche dei piani di estensione naturalmente a pagamento, i prezzi sono comunque molto convenienti rispetto ai Cloud concorrenti infatti se vuoi aumentare lo spazio a 100 GB devi pagare 1,99 euro mensili, se invece vuoi portare lo spazio a 200 GB devi pagare 3,99 euro mensili, se vuoi avere un resoconto del tuo spazio oppure vuoi acquistarne di nuovo basta che vai a questa pagina.

Come-si-usa-Onedrive-6

In conclusione

Come sicuramente hai inteso Onedrive è davvero un servizio veramente comodo e molto utile rendendolo uno dei servizi di Cloud storage più usati al mondo di sicuro con questo articolo ti ho fatto cosa gradita nel scriverlo, e con questo è anche tutto ti dò appuntamento al prossimo sempre su questo blog, inoltre ti avviso che puoi seguirmi anche attraverso i social Facebook, su Twitter, e Google Plus.


Altre guide interessanti :



Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. http://www.iubenda.com/privacy-policy/718171/legal

Chiudi