Come ridurre i consumi di energia elettrica del PC

Dopo aver letto la mia guida dove ti spiegavo come calcolare il consumo elettrico di un PC hai tirato le somme e costatato che il consumo è ancora elevato e ti stai chiedendo se è possibile ridurre ancora di più i consumi del PC. Certo che è possibile. Per ridurre i costi in bolletta basta qualche piccolo accorgimento e impostare l’opzione di risparmio energetico, sono gesti che ti permetteranno di non sprecare energia durante l’utilizzo del PC.

Alcuni semplici consigli e accorgimenti che permettono di ridurre i consumi di energia elettrica del PC e risparmiare sui costi in bolletta

Se hai fatto un calcolo sui consumi energetici del PC hai potuto verificare che un normale computer acceso per nove ore al giorno potrebbe consumare fino a 175 KWh in un anno, il che sicuramente andrebbe ad influire sui costi della bolletta della luce.

Il consumo di energia di un PC dipende da tanti fattori ed a seconda dei casi, ma molto importante è dell’uso che se ne fa e della configurazione. Per esempio se il tuo computer è vecchio potrebbe essere meno efficiente rispetto a un PC di nuova generazione perché l’alimentatore ha una gestione del consumo energetico meno ottimizzata. Inoltre se usi il PC per programmi di grafica pesanti e per videogiochi questi possono andare a pesare di molto il consumo di corrente.

Per fortuna che esistono anche degli accorgimenti e delle utility per il risparmio energetico che sono presenti in ogni computer sia versione desktop che portatile. Tramite questa guida vediamo come impostare nel sistema operativo Windows l’opzione del risparmio energia e come cercare di ridurre i consumi del PC attraverso dei piccoli consigli.

Come attivare l’opzione risparmio energetico su Windows 10

Una delle prime regole per il risparmio energetico su un PC con installato il sistema operativo Windows 10 è quello di andare ad attivare la funzione di Risparmio di energia. Nei computer portatili questa opzione ha anche il compito di prolungare la durata della batteria.

Per attivare la funzione come primo passaggio clicca con il tasto destro del mouse sul menu Start di Windows (il pulsante con il simbolo di una bandierina collocato in basso a destra nella barra delle applicazioni) e dal menu che si apre seleziona la voce Impostazioni.

Una volta che si apre la finestra sul desktop clicca sulla voce Sistema e poi nella successiva seleziona la voce Alimentazione e sospensione collocata nella barra di sinistra. A questo punto nella parte destra clicca sulla scritta Impostazioni di risparmio energia aggiuntive.

Come ridurre i consumi di energia elettrica del PC 1

Nella nuova finestra che si è aperta metti la spunta sulla voce Risparmio di energia. In questo modo ti permette di ridurre le prestazioni del computer, ma però ti consente una netta diminuzione della quantità di energia consumata.

Puoi ridurre i consumi puoi cliccare sulle voci Specifica impostazioni di disattivazione dello schermo e Modifica impostazioni di sospensioni del computer collocate nella colonna di destra. Tramite i menu a tendina che appaiono puoi impostare il tempo in cui disattivare lo schermo e il tempo della sospensione del computer quando non viene usato. Al termine delle impostazioni premi sul pulsante Salva cambiamenti.

Se possiedi un notebook con installato Windows 10 puoi attivare il risparmio energetico cliccando sul simbolo della batteria collocato in basso a destra nella barra delle applicazioni vicino all’orologio. Da questo puoi impostare la posizione del selettore per scegliere tra due opzioni distinte per ottenere un equilibrio tra la Massima durata della batteria e le Massime prestazioni.

Consigli e accorgimenti per ridurre i consumi del PC

Come ridurre i consumi di energia elettrica del PC 2

Ora che hai modificato e salvato le impostazioni Risparmio di energia su Windows vediamo come ridurre ulteriormente i consumi del PC attraverso alcuni consigli e piccoli accorgimenti. Il primo consiglio non lo scrivo nell’elenco riportato sotto direi troppo banale, ma la regola numero uno è quella di accendere il PC quando serve e spegnerlo quando hai terminato di usarlo. Spesso si lascia per troppe ore un computer acceso senza nemmeno toccarlo.

1) Non utilizzare uno screensaver: Se qualcuno ti ha suggerito di usare uno screensaver su Windows lascia perdere è inutile il monitor resta sempre acceso per risparmiare energia è meglio spegnere lo schermo quando non viene usato il PC per qualche minuto come ti ho suggerito nei paragrafi precedenti. Lo schermo è spesso responsabile di un eccessivo consumo di energia sopratutto quelli vecchi con il tubo catodico.

2) Spegni la connessione a Internet e disabilita il Wi-Fi: Un’altro consiglio per risparmiare ed evitare un inutile dispendio energetico è quello di andare a disattivare le connessioni wireless attive.

3) Scegli un PC portatile: Se sei in propenso di acquistare un computer nuovo e vuoi risparmiare energia allora opta per un portatile questo consuma molto meno di un PC fisso formato desktop.

4) Riduci la luminosità dello schermo: Un altro consiglio che mi sento di darti è quello di diminuire la luminosità dello schermo, oltre a proteggere i tuoi occhi quando ti trovi in una stanza poco illuminata favorisce anche il risparmio energetico. Se il tuo computer è un portatile trovi i pulsanti rapidi sulla tastiera, mentre sui monitor dei PC fissi i tasti del menu per la regolazione solitamente si trovano sotto lo schermo.

5) Sostituisci il disco fisso HDD con un SSD: Ti consiglio anche di sostituire l’hard disk tradizionale con uno allo stato solido SSD oltre a rendere il PC portatile o fisso più veloce del quaranta per cento consuma molta meno energia perchè non ha parti meccaniche in movimento. Puoi comunque sostituire l’hard disk con un SSD e clonare Windows 10 senza reinstallarlo da zero.

6) Stacca la presa della corrente: Staccare la presa dall’alimentatore ti fa risparmiare energia elettrica. Quando il PC e le altre periferiche collegate ad esso come casse acustiche, monitor, stampanti, router e quant’altro non vengono usate per un certo periodo di tempo è buona norma staccare le prese dalla corrente. Utilizza una multi presa con l’interruttore generale per far meglio e spegnere tutto assieme.

In conclusione

Se stai leggendo questo paragrafo allora vuol dire che hai trovato questa guida come ridurre i consumi di energia elettrica del PC interessante e direi che sono molto contento, ma prima di chiudere ti volevo dire che mi puoi trovare anche su FacebookTwitterGoogle PlusInstagram e Linkedin inoltre mi farebbe molto piacere se condividi questa guida attraverso i pulsanti Social che trovi a sinistra dello schermo ed alla fine in modo che anche i tuoi amici la possono leggere ed anche per far conoscere CeoTecnoBlog.

About Author

Mi presento mi chiamo Francesco, sono un tecnico informatico e da più di 25 anni mi occupo di tutto quello che riguarda l'informatica e dei suoi derivati ho voluto aprire questo blog per aiutare tutte quelle persone che non hanno molta dimestichezza con le nuove tecnologie.

Comments are closed.