Come fare un test ad una pendrive USB per verificare se è falsa

Sei sicuro che la tua chiavetta USB da 64GB sia vera e che non sia un fake? Dal prezzo che l’hai pagata mi puzza tanto di fregatura. Lo sai che esistono delle chiavette USB finte che sono state modificate per risultare molto più capienti di quanto siano in realtà? Non ci credi? Se ora ti ho messo il dubbio cosa dici se provi a fare un test alla tua pendrive USB da 64GB che hai acquistato ad un prezzo stracciato?

Chiavette USB false? Ecco che cosa sono e come fare un test ad una pendrive USB per verificare se è una fake

Purtroppo le chiavette USB contraffatte esistono. Le penne USB fasulle vengono modificate ed immesse nel mercato promettendo capacità in GB altissime ad un prezzo stracciato rispetto alle penne USB non taroccate. In realtà sono unità USB a bassa capacità che vengono modificate per poter emulare un’unità di maggiore capacità, per esempio dopo la modifica una penna USB da 8GB viene commercializzata e spacciata per una penna USB da 64GB.

Se dopo aver acquistato una pendrive USB falsa la inserisci nel PC questa mostra la capacità di spazio identica a quella dichiarata, ma dopo un certo periodo a forza di memorizzare dati scopri l’inganno in quanto il computer ti dice che la scrittura non è più possibile perchè la penna USB risulta piena o peggio ancora una volta superata la reale capacità del chip di memoria si vanno a sovrascrivere i files salvati precedentemente.

Tuttavia per fortuna esistono degli strumenti o meglio dei software che ti permettono di controllare la reale capacità di una pendrive USB e quindi di verificare che l’unita flash USB non sia fasulla.

Come capire la reale capacità della pennetta USB

Allora sei pronto hai inserito la penna USB sospetta nel PC? Bene per capire quale sia la reale capacità di archiviazione di una pendrive esistono vari programmi test ma in questa guida ti consiglio di usare H2testw per quanto riguarda il sistema operativo Windows e F3X per quanto riguarda il sistema operativo macOS di Apple.

Prima di iniziare e spiegarti come fare un test a una pendrive USB con i programmi che ti ho appena suggerito è molto importante che l’unità USB sia completamente vuota in quanto l’operazione potrebbe compromettere tutti i dati presenti al suo interno.

H2testw (Windows)

Per poter usare H2testw su Windows come primo passo connetti la pendrive USB al PC quindi avvia il browser collegati a questa pagina e clicca prima sul pulsante Download now collocato in alto a destra e poi nella finestra che si apre su Softpedia Secure Download (US) oppure Softpedia Secure Download (EU) per scaricare sul PC il file compresso h2testw_1.4.zip.

Dopo il download scompatta il file compresso appena scaricato in una cartella quindi al termine aprila e clicca due volte consecutive con il tasto sinistro del mouse sul file h2testw.exe per aprire la schermata principale di H2testw.

Come-fare-un-test-ad-una-pendrive-USB-per-verificare-che-non-sia-falsa-1

A questo punto spunta la voce English per impostare la lingua e premi il pulsante Select target. Dalla finestra che si apre tramite il percorso seleziona l’unità USB poi premi Ok per proseguire.

Come passo successivo non ti resta che premere il pulsante prima Write + Verify poi Ok ed attendere che il programma testi la pendrive. Ti ricordo che il tempo di lavoro è molto lungo, più capiente è la penna USB e più lento sarà il processo.

Appena H2testw finisce il test della penna USB e che hai saputo che è taroccata attraverso la reale capacità rilevata puoi decidere di riscrivere il bootloader della USB e riportarla alle sue reali dimensioni (sconsigliato) oppure di informare il venditore della truffa e chiedere il rimborso completo dimostrando che la pendrive è falsa magari inviando lo screenshot dei test che hai eseguito (consigliato).

F3X (macOS)

Se usi un computer Mac per controllare se una pendrive è fake usiamo F3X un software di test per sistema operativo macOS che in pochi passaggi ti permette in modo del tutto semplice di testare la tua unità removibile.

Per poter usare F3X come primo passo collega la penna USB al Mac quindi avvia il browser Safari e collegati alla pagina principale del sito Web del programma dopodichè clicca sulla scritta a link F3X_1.1.zip collocata quasi a fondo pagina per scaricare il file compresso su macOS.

Come-fare-un-test-ad-una-pendrive-USB-per-verificare-se-è-falsa-2

Al termine del download scompatta il file con il tool ed inserisci la pendrive USB del computer quindi successivamente avvia F3X.app e premi il pulsante Start Test ed il gioco è fatto. Ora aspetta che il software abbia fatto il test per vedere l’esito di verifica.

Dopo aver fatto il test alla pendrive USB e scoperto che è tarocca grazie alle dimensioni di portata delle memoria non reale ti consiglio di contattare immediatamente il venditore o il sito da cui hai acquistato il prodotto e chiedere il rimborso completo dimostrando che la pendrive è falsa e che non ha le specifiche indicate inviando gli screenshot dei test che hai fatto.

In conclusione

Se stai leggendo questo paragrafo allora vuol dire che hai trovato questa guida come fare un test ad una pendrive USB per verificare se è falsa interessante e direi che sono molto contento, ma prima di chiudere ti volevo dire che mi puoi trovare anche su FacebookTwitter, Instagram e Linkedin inoltre mi farebbe molto piacere se condividi questa guida attraverso i pulsanti Social che trovi ad inizio guida ed alla fine in modo che anche i tuoi amici la possono leggere ed anche per far conoscere CeoTecnoBlog.

Comments are closed.