Come fare il clone di WhatsApp

Ma è vero che è possibile clonare WhatsApp e che un hacker potrebbe impossessarsi del nostro account? Se hai letto su Internet oppure hai sentito dai tuoi amici della possibilità di rubare l’identità di una persona su WhatsApp devo confermarti che questa ipotesi è confermata. Se vuoi maggiori informazioni e sapere come fanno gli hacker a fare il clone di WhatsApp allora dedicami qualche minuto e leggi i prossimi paragrafi.

Come fare il clone di WhatsApp? Ecco tutti i metodi utilizzati da un malintenzionato per impossessarsi di un account WhatsApp

Prima di iniziare con questa guida e vedere come fare il clone di WhatsApp volevo tranquillizzarti e dirti che questa operazione è possibile solamente se anche da parte della vittima esiste una sorta di sbadataggine nel farsi rubare l’identità su WhatsApp, quindi vediamo di capire quali sono le contromosse da fare per evitare che possano essere messe in pratica sul nostro cellulare.

Come rubare identità tramite WhatsApp Web/Desktop

In altre guide di questo blog ti avevo spiegato come capire se ti stanno spiando WhatsApp ed una delle principali tecniche usate era quella attuata attraverso servizi come WhatsApp Web e applicazioni come il client di WhatsApp per Windows e macOS le quali ti permettono di usare WhatsApp anche sul computer.

Come fare il clone di WhatsApp 1

Il funzionamento è molto semplice basta inquadrare un QR code con la fotocamera del cellulare per poter leggere dal computer tutti i messaggi presenti, ma questa tecnica presenta anche un potenziale rischio.

Come tutti i trucchi esiste anche il modo di verificare la lista degli accessi e se qualcuno accede senza autorizzazione a WhatsApp Web o al client ufficiale di WhatsApp per PC o Mac. Se sei interessato puoi trovare maggiori informazioni dettagliate attraverso questa guida.

Clonare WhatsApp dal MAC Address del cellulare

Il MAC Address (acronimo di Media Access Controls) nel caso non lo sai è un codice univoco di 12 cifre che permette di individuare tutti i dispositivi dotati di una scheda di rete in grado di connettersi ad Internet.

La cattiva notizia è che una volta che il malintenzionato ha il MAC Address del tuo cellulare potrebbe installare una copia dell’applicazione e replicare un account WhatsApp e il numero di telefono per identificare l’utente.

La buona notizia invece è che questa operazione è abbastanza difficile e richiede parecchio tempo per essere completata si devono avere i giusti mezzi e soprattutto delle determinate conoscenze tecniche e informatiche. Ma prima di poter clonare WhatsApp di un altro utente attraverso il MAC Address del cellulare come primo passo bisogna effettuare il root .

Il secondo passaggio è il più difficile ovvero devi impossessarti del cellulare Android della vittima e scoprire il suo MAC Address andando nel menu Impostazioni > Sistema > Info telefono > Stato e quindi segnare il numero collocato a fianco della voce Indirizzo MAC WiFi.

Come-fare-il-clone-di-WhatsApp-2

Una volta individuato l’indirizzo MAC Address in cui si vuol spiare WhatsApp si deve installare una due applicazioni sullo smartphone spia, le quali permettono di camuffare tale indirizzo. Le applicazioni si chiamano BusyBox e Change My MAC – Spoof Wifi MAC per Android entrambe scaricabili gratis dal Play Store di Google.

BusyBox
BusyBox
Developer: meefik
Price: Free

A questo punto prima di proseguire consiglio di fare una copia di backup di WhatsApp sul telefono di destinazione (quello che ospiterà l’account di WhatsApp clonato), dopodiché si avvia una delle due applicazioni installate in precedenza per esempio Change My MAC – Spoof Wifi MAC e si importa il nuovo MAC Address (quello della vittima da spiare).

Ora per proseguire si deve disinstallare e reinstallare WhatsApp direttamente dal Play Store di Google, quindi al primo avvio al momento in cui viene richiesto si deve digitare il numero di telefono dell’account WhatsApp da clonare.

Al termine se tutto è andato a buon fine il gioco è fatto si può avere accesso alle chat ed ai gruppi di WhatsApp del cellulare della vittima.

Come evitare la clonazione di WhatsApp

Per concludere questa guida ti voglio dare qualche dritta e qualche piccolo accorgimento su come impedire ed evitare la clonazione di WhatsApp. Lo so possono essere dritte banali, ma rendono la vita più difficile al malintenzionato e proteggono i tuoi dati sensibili memorizzati sul cellulare.

  • Non lasciare mai il cellulare incustodito nei luoghi pubblici e affollati e non prestarlo mai a nessuno.
  • Evitare la connessione alle reti Wi-Fi pubbliche che spesso sono terra fertile per hacker e malintenzionati.
  • Proteggere lo smartphone con password e PIN sicuri. In questo modo chiunque entra in possesso del tuo dispositivo mobile non riesce a fare quasi nessuna operazione.

In conclusione

Bene anche questa guida su come fare il clone di WhatsApp è giunta alla fine ci vediamo alla prossima, ti voglio inoltre informare che se vuoi rimanere aggiornato sul blog puoi seguirmi anche attraverso i social network Facebook Twitter e Google Plus.

Comments are closed.