Come difendersi dallo smishing la truffa via SMS

Hai mai sentito parlare di smishing le truffe via SMS dove nella maggiore parte dei casi vengono presi di mira utenti della Posta e della Banca? Lo smishing invia messaggi di testo sui telefonini per attirare le vittime nella trappola ed estorcere informazioni personali, numeri di carte di credito e altri dati riservati. Se sei interessato e vuoi sapere come riconoscere un messaggio malevolo e come difendersi dallo smishing la truffa via SMS prenditi cinque minuti del tuo tempo e continua a leggere i prossimi paragrafi.

Hai ricevuto uno strano messaggio di testo sul tuo cellulare? Ecco come difendersi dallo smishing le truffe via SMS

Il nome smishing è acronimo di SMS phishing ovvero una variante di un tentativo di phishing tecnica usata dai malfattori per attirare in trappola la malcapitata vittima e rubare informazioni personali come il numero della carta di credito e altri dati riservati. A differenza del phishing che utilizza le email per diffondere le sue campagne truffa, lo smishing utilizza i messaggi SMS per per richiedere informazioni riservate all’utente coinvolto.

Come difendersi dallo smishing

Come difendersi dallo smishing la truffa via SMS 1

Ma come difendersi dallo smishing la truffa via SMS? Ci sono diversi modi per tutelarsi e difendersi da questa truffa mandata via messaggio di testo, la prima protezione ovviamente è quella di evitare di rispondere a quello che ti viene chiesto o di cliccare sul link inserito. Ma senza perdere tempo vediamo quali sono tutti i consigli standard da adottare per difendersi dai messaggi di smishing.

  • Guarda l’origine del messaggio di testo: Tanto per fare un esempio se ti arriva un SMS da Amazon che ti avvisa che è in consegna un pacchetto e controllando il numero di telefono da cui proviene il messaggio SMS è vero, non fidarti in quanto il truffatore può benissimo falsificare il numero da cui proviene il messaggio e anche ID del chiamante.
  • Ignora gli avvisi di consegna: Se non aspetti nessun pacchetto nessuna consegna non inviare risposte a tali messaggi ricevuti via SMS.
  • Non fornire informazioni personali: Se per sbaglio hai cliccato sul collegamento inserito in un messaggio di testo che proviene dalla tua banca e dice “abbiamo smarrito le tue credenziali”, assolutamente non fornire nessun tipo di dato personale. Chiama la tua banca e chiedi se il messaggio è vero.
  • Hai vinto un premio: I soliti messaggi troppo belli per essere veri nessuno regala niente come i premi gratuiti. Se ti dicono che hai vinto un premio, ma nel messaggio vogliono anche il numero della carta di credito per qualche motivo. In questo caso sai già che non devi assolutamente fornire nulla.
  • Non scaricare o installare nessun software o app che ti viene inviato via SMS.

Come bloccare lo spam inviato tramite SMS

Fortunatamente sia per Android che per iPhone esistono alcuni strumenti sia integrati che applicazioni di terze parti che ti consentono di bloccare automaticamente i messaggi di testo considerati spam. Il funzionamento è molto semplice una volta che riceverai un SMS da uno di questi numeri sospetti questo viene filtrato e posto in una lista nera.

Android

Come difendersi dallo smishing la truffa via SMS 2

Iniziamo da Messaggi Android l’app predefinita degli SMS di Google. Se utilizzi Messaggi Android per bloccare gli SMS provenienti da un utente come primo passo avvia l’app quindi individua il messaggio poi premi sopra con il dito in modo prolungato fino a quando non compare un’icona a forma di divieto in alto a destra. Come passo successivo dopo aver fato tap sull’icona di divieto, nella finestra che si apre premi con il dito sul pulsante Ok per confermare la tua volontà di bloccare il mittente appena selezionato.

iPhone

Per filtrare e bloccare i messaggi su iPhone nell’app Messaggi provenienti da mittenti sconosciuti e indesiderati è molto semplice. Come primo passo vai su Impostazioni (icona a forma di ingranaggio) quindi individua e premi con il dito sulla voce Messaggi. Successivamente nella schermata in cui ti ritrovi attiva l’interruttore Filtra mittenti sconosciuti impostandolo su ON.

Da questo momento saranno disattivate le notifiche di iMessage per tutti i messaggi provenienti da mittenti sconosciuti non inclusi nella tua rubrica che saranno spostati nel pannello Sconosciuti in Elenco messaggi.

In questo modo inoltre non puoi aprire per nessun motivo i link inviati da un mittente sconosciuto fino a quando non è aggiunto ai tuoi contatti o rispondi al messaggio. Se il messaggio SMS fosse uno spam fai tap su Indesiderato collocato sotto al messaggio di testo per eliminarlo e mandare una notifica ad Apple.

Bloccare messaggi con Block Text, SMS, Spam Blocker – Key Messages (Android)

Come difendersi dallo smishing la truffa via SMS 4

Se vuoi usare un’app di terze parti per bloccare gli SMS indesiderati su Android allora ti consiglio di installare gratis dal Play Store di Google SMS Blocker. Questa applicazione ti permette creare delle liste nere di mittenti indesiderati bloccando i messaggi che provengono da determinate serie di numeri o da determinate frasi oppure parole.

Dopo aver installato ed avviato SMS Blocker dal tuo smartphone Android dalla prima schermata che si presenta segui tutte le indicazioni ed imposta come preferisci. Una volta terminata la configurazione dell’app dalla lista che appare metti la spunta accanto al nome del mittente da bloccare quindi nella finestra che appare premi sul pulsante Tutto fatto per creare un elenco di blocchi.

In conclusione

Se stai leggendo questo paragrafo allora vuol dire che hai trovato questa guida come difendersi dallo smishing la truffa via SMS interessante e direi che sono molto contento, ma prima di chiudere ti volevo dire che mi puoi trovare anche su FacebookTwitterInstagram e Linkedin inoltre mi farebbe molto piacere se condividi questa guida attraverso i pulsanti Social che trovi ad inizio guida ed alla fine in modo che anche i tuoi amici la possono leggere ed anche per far conoscere CeoTecnoBlog.

About Author

Mi presento mi chiamo Francesco, sono un tecnico informatico e da più di 25 anni mi occupo di tutto quello che riguarda l'informatica e dei suoi derivati ho voluto aprire questo blog per aiutare tutte quelle persone che non hanno molta dimestichezza con le nuove tecnologie.

Comments are closed.