Come difendersi dalle telefonate truffa Wangiri o One Ring

Come difendersi dalle telefonate truffa Wangiri o One Ring? L’altro giorno hai ricevuto una chiamata con un singolo squillo da un numero di telefono con un prefisso estero, dopo alcuni minuti hai ricevuto un secondo squillo sempre dallo stesso numero e non avendo modo di rispondere ti sei incuriosito ed hai richiamato questo numero. Hai fatto male, perchè quella chiamata ti potrebbe essere è costata anche 1,5 €uro ogni secondo che sei rimasto in linea. In pratica sei caduto nella truffa Wangiri definita anche la truffa del singolo squillo.

Come difendersi dalle telefonate truffa del singolo squillo che provengono da numeri esteri denominate anche Wangiri o One Ring

Nel caso sia capitato anche a te che ti arriva una telefonata con un solo squillo da un numero estero e subito dopo ne arriva un’altra non cedere alla tentazione e alla curiosità di richiamare quel numero perchè cadresti nella trappola della truffa telefonica Wangiri o One Ring. Quindi fai molta attenzione alle chiamate che arrivano dall’estero in particolar modo dalla Tunisia (prefisso +216), dalla Gran Bretagna (prefisso +44), dal Kosovo (prefisso +373) dalla Moldavia (prefisso +383) e da altri paesi potrebbe costarti cara.

Come funziona la truffa Wangiri o One Ring

Il meccanismo di questa trappola succhia denaro è molto semplice, ma al quanto molto efficace. Una volta preso di mira un numero di cellulare il contatto viene chiamato in genere con un solo squillo e dopo la chiamata viene abortita. In questo modo compare sul display il numero tra le chiamate perse. Il ricevente se non ha nessuna conoscenza associata a molta curiosità richiama quel numero e automaticamente a sua insaputa viene agganciato ad una linea a pagamento oppure a un servizio molto costoso.

Dall’altra parte della chiamata spesso vieni messo in attesa con una musica oppure con una scusa banale per esempio ti viene riferito di aver vinto un premio naturalmente in denaro. Intanto i secondi passano, il conta scatti gira e il credito telefonico scende fino al totale consumo. Pensa che si possono consumare anche 1,5 €uro in meno di dieci secondi, ma se la richiamata non la si interrompe in fretta si potrebbe arrivare a spendere anche 20-30 €uro.

In questi casi se hai un piano ricaricabile una volta azzerato il credito cade la linea, se invece ti ritrovi con un piano telefonico aziendale o con un addebito del traffico sulla carta di credito ti consiglio di coprirti gli occhi prima di guardare la prossima fattura telefonica.

Come proteggersi dalla truffa Wangiri o One Ring

Come avrai capito il modo principale per proteggersi dalle telefonate truffa Wangiri o One Ring è quella di astenersi dal rispondere alle chiamate da numeri che non si conoscono e sopratutto a numeri internazionali. Prima di richiamare un numero che non hai memorizzato nell’elenco dei contatti del tuo telefono cerca quel numero su Google per vedere se altre persone si sono ritrovate nella tua stessa situazione. Ci sono moltissimi siti che ti informano su un numero di telefono con tanto di commenti che ti permettono di confermare i tuoi sospetti e se si tratta di una truffa o meno.

Un’altro modo per proteggersi dalle truffe del singolo squillo e non solo è quello di contattare la tua compagnia telefonica e chiedere a loro di bloccare tutte le chiamate in uscita verso numeri internazionali. Un’altra idea sensata è quella di contattare anche il tuo istituto di credito e chiedere a loro di mettere un limite alla quantità di denaro che puoi spendere per pagare la fattura del tuo piano telefonico.

Nel caso sei rimasto truffato da una chiamata Wangiri ti consiglio ugualmente di chiamare il tuo operatore e spiegare la situazione. Se il numero viene comprovato entro 30 giorni alcuni operatori possono anche rimborsare tutte le spese addebitate verso un numero fraudolento. Naturalmente ciò dipende dalla generosità del gestore telefonico e dalla buona volontà dello stesso.

Visto che si tratta di una truffa vera e propria puoi denunciare on line alla Polizia Postale utilizzando il servizio dello sportello per la sicurezza degli utenti del Web disponibile visitando la pagina del sito Internet  Commissariato di P.S. online.

Leggi anche:

In conclusione

Se stai leggendo questo paragrafo allora vuol dire che hai trovato questa guida come difendersi dalle telefonate truffa Wangiri o One Ring interessante e direi che sono molto contento, ma prima di chiudere ti volevo dire che mi puoi trovare anche su FacebookTwitterGoogle PlusInstagram e Linkedin inoltre mi farebbe molto piacere se condividi questa guida attraverso i pulsanti Social che trovi a sinistra dello schermo ed alla fine in modo che anche i tuoi amici la possono leggere ed anche per far conoscere CeoTecnoBlog.

About Author

Mi presento mi chiamo Francesco, sono un tecnico informatico e da più di 25 anni mi occupo di tutto quello che riguarda l'informatica e dei suoi derivati ho voluto aprire questo blog per aiutare tutte quelle persone che non hanno molta dimestichezza con le nuove tecnologie.

Comments are closed.