Come deframmentare un computer

Lo sai che dopo un periodo di tempo anche il disco rigido del computer ha bisogno di una sistemata, precisamente la parola esatta sarebbe una deframmentazione, ma tu magari mi dirai ma che cavolo è questa parola… allora in parole povere vuol dire ottimizzare l’archiviazione dei dati della memoria di massa ( hard disk ), operazione indispensabile da fare almeno quattro o cinque volte circa all’anno per mantenere in forma il tuo computer, quindi se non sai come eseguirla puoi benissimo leggere la mia guida che ti spiega come deframmentare un computer, non prendere paura dalle parole è più facile farlo che spiegarlo e vedrai dopo come diventa anche più veloce.


Come deframmentare un computer, non prendere paura dalle parole è più facile farlo che spiegarlo e vedrai dopo come diventa molto più veloce.

La deframmentazione della memoria di massa ( hard disk ) è una operazione molto importante in quanto ti permette o meglio ti consente di riordinare tutti i dati che il sistema operativo salva in modo frammentato ristrutturandone l’allocazione e facendo in modo che ciascun file risulti memorizzato in una zona contigua dal punto di vista fisico, in questo modo una volta eseguita permette al tuo computer di ridurre i tempi di lettura e scrittura di file e programmi, ecco che è molto importante sapere come deframmentare un computer, bene allora se sei pronto a farlo possiamo iniziare.

Come deframmentare un computer con sistema Windows 7/8/8.1/10

Se nel tuo computer è installato uno di questi sistemi Windows 7/8/8.1/10 devi fare diciamo quasi nulla in quanto queste versioni hanno un sistema di deframmentazione automatica del disco fisso e prevedono da sole tale operazione di ottimizzazione, tra le cose che puoi fare è quella di andare a modificare le impostazioni di pianificazione e con quale frequenza vuoi che vengano eseguite.

Per farlo con Windows 7 clicca sul pulsante Start poi nel campo con il simbolo della lente con la scritta Cerca programmi e file scrivi Utilità di deframmentazione dischi e quindi clicca sul primo nome della lista che appare iniziando dall’alto, se come sistema hai Windows 8/8.1 vai sul desktop e clicca con il tasto destro del mouse su Start e nel menu che si apre seleziona Cerca nello spazio scrivi Utilità di deframmentazione dischi e poi clicca sul primo nome della lista iniziando dall’alto, se invece come sistema operativo hai Windows 10 clicca su Cortana in basso a sinistra nella barra delle applicazioni e scrivi nello spazio apposito Utilità di deframmentazione dischi, anche in questo caso clicca sul primo nome della lista sempre iniziando dall’alto.

Come-deframmentare-un-computer-1

Una volta aperta la finestra del programma ti trovi di fronte a tre pulsanti con altrettanti comandi il primo Analizza lo dice il nome serve per analizzare lo stato di deframmentazione dei dischi fissi, il secondo pulsante Ottimizza se lo clicchi ti esegue la ottimizzazione immediatamente rilocando tutte le tracce del disco fisso, il terzo pulsante Modifica impostazioni puoi pianificare e decidere quando vuoi che venga eseguita l’ottimizzazione del disco ogni giorno, ogni settimana oppure ogni mese.

Come-deframmentare-un-computer-2

Puoi anche decidere sempre nella finestra della pianificazione se ricevere le notifiche nel caso ci fossero tre pianificazioni consecutive non completate inoltre se clicchi sul pulsante Scegli e se hai più di un disco fisso decidere quale ottimizzare, alla fine di tutte le modifiche per confermare devi cliccare sul pulsante Ok.

Come deframmentare un computer con sistema Windows XP

Se usi ancora il vecchio sistema operativo Windows XP la deframmentazione del disco purtroppo non è in automatico, e quindi in parole povere la devi far partire tu manualmente altrimenti se vuoi una operazione automatica devi ricorrere a software di terze parti.

Per deframmentare il computer con installato Windows XP devi cliccare in ordine su Start > Tutti i programmi > Accessori > Utilità’ di sistema e quindi avviare cliccando sulla icona dal nome Utilità di deframmentazione dischi, nella finestra che si apre seleziona il disco fisso da controllare ( se ne hai più di uno ) e poi clicca sul pulsante con la scritta Analizza per vedere lo stato di frammentazione dei dati, oppure puoi cliccare direttamente sul pulsante Deframmenta per eseguire subito l’operazione.

Come-deframmentare-un-computer-3

Come deframmentare un computer con sistema Mac OS X

Se il tuo computer come sistema operativo utilizza Mac OS X non hai bisogno di eseguire la deframmentazione del disco fisso in quanto il sistema stesso gestisce i file in maniera diversa da Windows e in definitiva non c’è alcun bisogno di eseguire tale operazione di defrag.

Come deframmentare un computer con sistema Linux

Se il tuo sistema operativo è Linux ( qualsiasi distro ) puoi avvalerti delle stesse cose che ho scritto per il sistema Mac infatti non ha alcun bisogno della deframmentazione del disco in quanto il sistema gestisce la cosa da solo senza bisogno di nessun controllo.

In conclusione

Bene anche questa guida come deframmentare un computer è finita spero di vederti alla prossima, se ti interessa mi trovi anche nei social FacebookTwitter, e Google Plus.


Altre guide interessanti :



Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. http://www.iubenda.com/privacy-policy/718171/legal

Chiudi