Come creare una macchina virtuale su Windows 10 senza VirtualBox

Di sicuro conosci VirtulBox il software open source per l’esecuzione di macchine virtuali dove puoi testare ed utilizzare un altro sistema operativo sopra Windows ma che funziona in modo indipendente senza andare a modificare nulla come se avessi un altro computer. Ebbene forse non lo sai ma con l’ultimo sistema operativo di Microsoft ne puoi creare una senza installare nessun software, quindi se non sai come creare una macchina virtuale su Windows 10 prenditi cinque minuti mettiti comodo al PC e seguimi.

Come creare una macchina virtuale su Windows 10 senza VirtualBox con Hyper-V il programma nascosto integrato da Microsoft

Microsoft con gli ultimi sistemi operativi Windows 8.1 e Windows 10 ha integrato Hyper-V un programma nascosto che ti permette di creare delle unità virtuali all’interno di un PC fisico ovvero puoi creare facilmente una macchina virtuale e utilizzare per esempio il sistema operativo Linux Ubuntu sopra Windows che funziona in modo indipendente, oppure puoi virtualizzare ed usare macOS il sistema operativo di Apple ed il tutto senza utilizzare VirtualBox o installare altri programmi similari.


Se non sei tanto pratico giusto per farti una idea di come funziona una macchina virtuale puoi leggere questa guida come installare Android con Virtualbox, bene ma a questo punto senza perdere altro tempo andiamo avanti e vediamo come creare una macchina virtuale su Windows 10 senza installare VirtualBox.

Requisiti per creare una macchina virtuale su Windows 10 con Hyper-V

Come ti ho brevemente descritto in un paragrafo precedente Hyper-V è un programma integrato su Windows 10 che ti permette con pochi passaggi di creare una macchina virtuale che una volta creata tramite la console di gestione di Hyper-V puoi utilizzare più sistemi operativi differenti oppure provare le nuove build di Windows 10 Anniversary Update ma anche per provare i programmi sviluppati solo per certi sistemi, logicamente per funzionare correttamente ha bisogno che determinati requisiti vediamo quali.

Requisiti :

  • Devi avere installato sul PC uno dei sistemi operativi a 64 Bit del tipo Windows 10 Pro, Windows 10 Enterprise, Windows 10 Education ( Hyper-V non è disponibile nelle versioni a 32 Bit ) se non sei pratico puoi verificare tramite la mia guida come sapere se ho Windows 32 o 64 bit.
  • Il tuo PC deve essere dotato di un processore a 64 Bit Intel oppure AMD puoi leggere questa guida per avere le informazioni e come conoscere componenti hardware del PC inoltre deve avere integrata la tecnologia di virtualizzazione assistita Intel VT-X o AMD Virtualization (AMD-V) opzione che ti spiego come attivare nel paragrafo successivo.

Come configurare il BIOS/UEFI per Hyper-V

Dopo che hai verificato che il tuo PC abbia il sistema operativo e l’hardware con i requisiti che ti ho elencato precedentemente, prima di avviare Hyper-V su Windows 10 devi entrare nel BIOS/UEFI e attivare la virtualizzazione assistita Intel VT-X o AMD Virtualization (AMD-V).

Se il tuo PC monta un processore Intel adatto per abilitare la virtualizzazione VT-X entra nel BIOS/UEFI vai alla voce Security ed abilita su Enable l’opzione VT Technology oppure Vitualization o Virtualization Tecnology, e lo stesso vale se il processore è AMD, al termine ricordati di salvare ed uscire dal BIOS /UEFI quindi spegni il PC e riavvialo nuovamente.

Se non sei tanto pratico e non sai come entrare nel BIOS/UEFI allora ti consiglio di leggere queste mie guide:

Bene se stai leggendo questo paragrafo vuol dire che sei pronto a procedere e vedere come eseguire macchine virtuali in Windows 10 con la console Hyper-V quindi andiamo avanti e vediamo a questo punto come attivare l’opzione.

Come attivare Hyper-V su Windows 10

Come passaggio successivo su come creare una macchina virtuale su Windows 10 senza VirtualBox per attivare la funzione Hyper-V procedi in questo modo digita Pannello di controllo nel campo ricerca di Cortana quello posizionato in basso a sinistra nella barra delle applicazioni vicino al pulsante Start di Windows e nella lista che appare scegli appunto la prima voce partendo dall’alto Pannello di controllo.

Come-creare-una-macchina-virtuale-su-Windows-10-senza-VirtualBox-1

A questo punto nella finestra che si apre clicca su Programmi > Attiva o disattiva funzionalità di Windows quindi attendi un attimo, e metti la spunta sulla voce Hyper-V  per sicurezza espandi anche la altre cartelle e assicurati che ci sia la spunta su tutte le voci riguardanti appunto Hyper-V, poi clicca sul pulsante Ok.

Come-creare-una-macchina-virtuale-su-Windows-10-senza-VirtualBox-2

Adesso attendi che il sistema operativo applichi le modifiche e che scarichi i file mancanti al termine clicca sul pulsante Riavvia ora nella finestra che vedi aperta, quindi attendi il riavvio di Windows 10.

Come configurare accesso alla rete Internet da Hyper-V

Prima di proseguire su come creare una macchina virtuale su Windows 10 devi andare a configurare l’accesso alla rete Internet quindi digita Hyper-V nel campo di ricerca di Cortana quello di fianco al pulsante Start e nella lista che esce clicca sulla prima voce in alto Console di gestione di Hyper-V per aprirla.

Come-creare-una-macchina-virtuale-su-Windows-10-senza-VirtualBox-3

Nella colonna di sinistra Console di gestione di Hyper-V seleziona con un clic del mouse il computer che hai attivato Hyper-V quindi dalla scheda di destra Azioni clicca sulla voce Gestione commutatori virtuali… per aprire la finestra omonima, da questa seleziona con il mouse nella scheda di sinistra l’opzione Nuovo commutatore di rete virtuale.

A questo punto nella parte destra appaiono tre voci :

  • Esterna : Ti permette di creare un commutatore virtuale che esegue il binding alla scheda di rete fisica in modo che le macchine virtuali possano accedere a una rete fisica.
  • Interna : Ti permette di creare un commutatore virtuale che può essere utilizzato solo dalle macchine virtuali in esecuzione nel computer fisico e tra le macchine virtuali e il computer fisico; un commutatore virtuale interno non consente di stabilire una connessione di rete fisica.
  • Privata : Ti permette di creare un commutatore virtuale che può essere utilizzato solo dalle macchine virtuali in esecuzione nel computer fisico.

Come-creare-una-macchina-virtuale-su-Windows-10-senza-VirtualBox-4

In questo caso tu scegli Esterna e clicca sul pulsante collocato a destra Crea commutatore virtuale, nella nuova scheda che si apre digita un nome da assegnare al commutatore nel campo Nome e controlla che sia selezionata la scheda di rete integrata nel PC nel menu Rete esterna al termine di tutto clicca sul pulsante Applica, dopo l’avviso della temporanea interruzione seleziona Si e per finire Ok.

Come creare una macchina virtuale con Hyper-V

Bene adesso che hai impostato la connessione di rete puoi creare la macchina virtuale su Windows 10 quindi sempre dalla finestra Console di gestione di Hyper-V portati nella scheda di destra Azioni e clicca sul menu a tendina Nuovo > Macchina virtuale…, quindi nella nuova finestra che si apre dopo il messaggio di benvenuto seleziona il pulsante Avanti per ritrovarti su Impostazione nome e percorso.

Come-creare-una-macchina-virtuale-su-Windows-10-senza-VirtualBox-5

Per procedere digita il nome della macchina virtuale nel campo Nome questo lo puoi dare in base al sistema operativo che vuoi virtualizzare per esempio puoi digitare Linux Ubuntu nel caso vuoi provare quella distribuzione, al termine clicca sul pulsante Avanti per passare al prossimo step.

Al prossimo step ti viene chiesto di scegliere la generazione di questa macchina virtuale puoi spuntare tra Generazione 1 la quale supporta tutti i sistemi operativi guest a 32 Bit e 64 Bit fornendo lo stesso hardware virtuale disponibile in tutte le versioni Hyper-V precedenti e Generazione 2 che fornisce supporto per funzioni di macchine virtuali più recenti inoltre dispone di un firmware basato su UEFI e richiede un sistema operativo a 64 Bit.

Nella mia guida io ho scelto Generazione 2 visto che il sistema operativo provato nella macchina virtuale ha i requisiti richiesti, quindi per proseguire e passare allo prossimo passaggio clicca sul pulsante Avanti.

In questo passaggio devi specificare la quantità di memoria da allocare alla macchina virtuale, naturalmente questo varia da quanta memoria RAM hai installata nel tuo PC ma visto che stiamo parlando di Windows 10 si suppone che il minimo della memoria del tuo computer dovrebbe essere 4 GB quindi in questa finestra su Memoria di avvio digita ed assegna almeno 2048 MB e togli la spunta su Usa memoria dinamica per questa macchina virtuale per terminare clicca sul pulsante Avanti e passare alla finestra Configurazione rete.

Come-creare-una-macchina-virtuale-su-Windows-10-senza-VirtualBox-6

Nella finestra in cui ti trovi ora devi solo cliccare sul menu a tendina Connessione e selezionare il nome del Commutatore virtuale che hai configurato prima nella Configurazione rete quindi per proseguire clicca sul pulsante Avanti per passare a Connessione disco rigido virtuale.

Come-creare-una-macchina-virtuale-su-Windows-10-senza-VirtualBox-7

Da questa finestra ti consiglio di non toccare nulla e di lasciare tutte le voci invariate, al limite puoi abbassare lo spazio da assegnare al disco rigido virtuale alla voce Dimensioni quindi una volta fatto per proseguire con la guida su come creare una macchina virtuale su Windows 10 clicca sul pulsante Avanti per portarti in Opzioni di installazione.

Da questa finestra puoi scegliere se installare un sistema operativo successivamente, se installare un sistema operativo da un file immagine ISO di avvio oppure se installare un sistema operativo da un server di rete nel caso il tuo PC sia connesso ad una rete.

Suppongo che possiedi già il file ISO del sistema operativo che vuoi provare con una macchina virtuale quindi metti la spunta sulla seconda opzione ovvero Installa un sistema operativo da un file immagine di avvio.

Come passaggio successivo clicca sul pulsante Sfoglia e nella finestra che si apre tramite il percorso seleziona il file immagine ISO del sistema operativo da virtualizzare con Hyper-V e clicca sul pulsante collocato sotto Apri quindi prosegui selezionando il pulsante Avanti e portarti all’ultima pagina Riepilogo.

Come-creare-una-macchina-virtuale-su-Windows-10-senza-VirtualBox-8

Come puoi vedere da questa finestra ti viene mostrata una pagina con il riepilogo della macchina virtuale che verrà creata se tutto è apposto clicca sul pulsante Fine per avviare la creazione di questa.

In alternativa se vuoi modificare qualche parametro clicca sul pulsante Indietro e posizionati allo step da modificare quindi alla fine tramite il pulsante Avanti ritorna nella schermata Completamento della Creazione guidata macchina virtuale e clicca su Fine.

Come avviare la macchina virtuale Hyper-V

Ora che hai visto come creare una macchina virtuale su Windows 10 senza VirtualBox vediamo come avviare la macchina virtuale Hyper-V diciamo che l’operazione è molto semplice seleziona la macchina virtuale appena creata dalla scheda centrale Macchine virtuali quindi clicca sulla scritta in alto a sinistra Azione e dal menu a tendina che si apre seleziona la voce Avvia per iniziare le fasi di installazione del sistema operativo da virtualizzare.

Come-creare-una-macchina-virtuale-su-Windows-10-senza-VirtualBox-9

Una volta che hai eseguito le varie fasi dell’installazione del sistema operativo la macchina virtuale sarà creata e quindi pronta per essere utilizzata, bene adesso che hai visto come creare una macchina virtuale su Windows 10 non mi resta che dirti buon divertimento.

In conclusione

Se stai leggendo questo paragrafo allora vuol dire che hai trovato questa guida Come creare una macchina virtuale su Windows 10 senza VirtualBox interessante e direi che sono molto contento, ma prima di chiudere ti volevo dire che mi puoi trovare anche su FacebookTwitterGoogle Plus, Instagram e Linkedin inoltre mi farebbe molto piacere se condividi questa guida attraverso i pulsanti Social che trovi a sinistra dello schermo ed alla fine in modo che anche i tuoi amici la possono leggere ed anche per far conoscere CeoTecnoBlog.


Altre guide interessanti :



Comments are closed.