Come cambiare i DNS e accedere ai siti bloccati

Non riesci ad entrare in un sito bloccato? La parola DNS ti dice qualcosa? Hai sentito ancora parlare di server DNS e siti bloccati? Devi pensare che li usi ogni volta che navighi sul Web, ma potrebbe succedere che il provider Internet a cui sei abbonato ha impostato dei filtri che impediscono la visualizzazione di determinati siti, quindi se anche tu hai questi problemi tramite questa guida ti voglio spiegare come cambiare i DNS e accedere ai siti bloccati non preoccuparti se non sei tanto pratico in materia è più semplice di quello che credi.

Attraverso questa guida ti spiego come cambiare i DNS e bypassare i siti bloccati che impediscono la visualizzazione

I motivi per cui non riesci ad accedere ai siti bloccati possono essere molti come ti ho scritto nel primo paragrafo potrebbero essere legati al tuo provider, alla tua azienda o la tua scuola le quali impediscono l’accesso a certi siti come Facebook, Twitter, YouTube ecc..

Alcuni siti non graditi vengono bloccati dai provider e smettono di essere raggiungibili dall’Italia, questo blocco succede su alcune emittenti televisive e siti di film in streming come CB01, ecco che allora tramite questa guida vedremo tutti i modi per aggirare questi blocchi e bypassare i siti bloccati.

Com’è possibile bloccare l’accesso a questi siti?

Ti stai chiedendo come fanno i provider a bloccare il tuo accesso verso un sito Web? Giusto per spiegartelo in modo del tutto semplice in generale un un provider può impedire l’accesso a un sito web da questi principali modi:

  • Tramite il blocco a livello di indirizzo IP il quale ti viene fornito ad ogni conessione internet e si identifica come un numero di telefono in questo modo è semplice risalire al tuo paese e la tua città di conessione ecco che quindi si capisce subito da dove provengono gli utenti verso quel sito.
  • Filtrare il DNS (Domain name system) in modo che il nome del sito non venga associato ad un indirizzo IP e quindi non venga riconosciuto

Ecco che nel caso vengano adottati questi provvedimenti e bloccati siti nel territorio italiano puoi riprendere a navigare nelle loro pagine Web semplicemente cambiando i DNS usandone altri come i DNS di Google oppure quelli alternativi di OpenDNS oppure in casi ostici usare una VPN, ma vediamo meglio tutti i metodi su come cambiare i DNS e accedere ai siti bloccati.

Come oltrepassare i siti bloccati a livello locale

Come prima soluzione che è anche la più semplice vediamo come oltrepassare i siti bloccati a livello locale ovvero utilizzando Hide.Me oppure NewIPNow trattasi di due strumenti Web Proxy online gratuiti che ti aiutano a raggiungere il tuo scopo, infatti ti basta solamente incollare l’indirizzo URL del sito bloccato per potervi accedere, ma vediamo meglio come funzionano.

Hide.me

Il primo dei due servizi che ti consiglio si chiama Hide.me lo puoi utilizzare gratis nella versione base e ti permette di oltreppasare le restrinzioni e collegarti a qualsiasi sito bloccato mascherando il tuo indirizzo IP con uno degli USA, Paesi Bassi e Germania, vediamo come.

Come-cambiare-i-DNS-e-accedere-ai-siti-bloccati-1

Per utilizzare Hide.me avvia il browser collegati alla pagina principale del sito Web quindi dal menu a tendina seleziona un paese da quelli disponibili poi nel campo di testo dal nome Inserisci indirizzo Web digita l’indirizzo URL completo del sito che vuoi visitare e clicca sul pulsante Visita anonimamente collocato in basso, per venire reindirizzato verso il sito appena digitato.

NewIPNow

Il secondo si chiama NewIPNow anche questo è gratis nella versione base e ti permette di bypassare i siti Web bloccati, il suo funzionamento è molto simile al primo, si tratta di un servizio che una volta usato oscura la tua identità su Internet usando un indirizzo IP straniero tedesco,francese, canadese o americano.

Come-cambiare-i-DNS-e-accedere-ai-siti-bloccati-2

Usarlo è molto semplice avvia il browser collegati alla pagina principale del sito Internet, come passo successivo copia ed incolla l’indirizzo URL completo nel campo di testo Connect to e clicca su uno degli indirizzi IP nella lista presente in corrispondenza della voce With the IP per venire indirizzato al sito che hai appena digitato, tutto qui.

Cambiare i DNS per accedere i siti bloccati dai provider

Se vuoi passare i siti che sono stati bloccati dal tuo provider un esempio potrebbero essere quelli dove si trovano film e le serie TV in streaming devi cambiare e modificare i server DNS che usi solitamente quando navighi su Internet vediamo come.

Di server DNS ne esistono moltissimi ma in linea di massima ti posso confermare che i migliori server DNS internazionali per il fattore velocità ed anche perchè ti permettono di bypassare le censure degli ISP italiani sono Google DNS (8.8.8.8, 8.8.4.4) ed Open DNS (208.67.222.222, 208.67.220.220).

La procedura per cambiare ed usare i server DNS in questione si diversifica a seconda del sistema operativo installato sul computer e li puoi cambiare sia in modo manuale o tramite un programma, ma per fare questo vai direttamente a leggere questa mia guida dove ti spiego come cambiare i DNS attraverso i vari sistemi operativi sia manualmente sia tramite software.

Come entrare nei siti bloccati da una VPN (Windows/macOS/Android/iOS)

In alcuni casi il cambio di DNS non basta a risolvere il problema di bypassare il blocco dei siti ecco che allora per entrare in questi devi ricorrere ad una VPN per camuffare l’indirizzo IP del tuo computer in un indirizzo IP di un paese diverso dall’Italia.

Esistono molti software VPN ma io attraverso questa guida ti propongo Hotspot Shiled un programma gratuito disponibile per computer con sistema operativo Windows e macOS e per dispositivi mobili Android e iPhone che non richiede nessuna registrazione per poterlo usare.

Il funzionamento di Hotspot Shiled è molto semplice se come sistema operativo usi Windows avvia il browser collegati alla pagina principale quindi clicca sul pulsante che vedi con la scritta Free download per inziare a scaricare sul computer il file di installazioneHotspotShield-x.x.xx-xxxxxxx.exe (le x indicano la versione disponibile).

Al termine del download clicca due volte consecutive con il tasto sinistro del mouse sul file appena scaricato quindi dalla prima finestra che appare seleziona il pulsante Install > Si > Finish poi alla richiesta ignora la versione la versione trial di 45 giorni per aprire la prima schermata di Hotspot Shiled.

Se invece come computer usi un Mac dopo essere entrato nella pagina principale di Hotspot Shiled e che hai cliccato sul pulsante Free download vieni indirizzato alla relativa sezione del Mac App Store Online.

Da questa seleziona il pulsante con la scritta Get posizionato sotto al simbolo dell’app e poi Install App, quindi nella finestra che si apre digita le tue credenziali del tuo account Apple e clicca sul pulsante Accedi. A questo punto attendi fino a quando non terminano le operazioni di installazione e che il software venga avviato.

Come-cambiare-i-DNS-e-accedere-ai-siti-bloccati-3

Dalla schermata principale di Hotspot Shiled sposta l’interrutore che vedi su ON per farlo diventare di colore verde e quindi operativo, lo puoi notare dalla scritta connected che appare dopo qualche secondo.

Adesso puoi cominciare a navigare online andando a bypassare i siti bloccati, quindi per procedere come passo successivo dal menu a tendina seleziona una nazione della VPN che vuoi usare, poi avvia il browser che usi solitamente per Internet ed entra nel sito Web bloccato ed il gioco è fatto come puoi vedere il sito è sbloccato e di nuovo visibile.

Una volta che hai terminato di navigare nel sito Web bloccato per far tornare tutto come prima ed interrompere la VPN devi ritornare nel programma aperto Hotspot Shiled fare clic sulla levetta verde con la scritta connected per riportarla al colore rosso su OFF con la scritta disconnected.

Se vuoi sapere come entrare nei siti bloccati anche su smartphone e tablet Android e iOS dal tuo dispositivo entra nel rispettivo store e vai a scaricare ed installare l’app Hotspot Shiled, in alternativa clicca sul pulsante Installa posizionato nel banner sotto a questo paragrafo, naturalmente quello adatto al sistema del tuo device.

Android

iOS

Al termine dell’installazione di Hotspot Shiled avvia l’applicazione dal tuo smartphone per iniziare ad usarla, come puoi vedere il funzionamento è pressoché identico alla versione per computer che ti ho spiegato nei paragrafi precedenti.

In conclusione

Se stai leggendo questo paragrafo allora vuol dire che hai trovato questa guida come cambiare i DNS e accedere ai siti bloccati interessante e direi che sono molto contento, ma prima di chiudere ti volevo dire che mi puoi trovare anche su FacebookTwitterGoogle Plus, Instagram e Linkedin inoltre mi farebbe molto piacere se condividi questa guida attraverso i pulsanti Social che trovi a sinistra dello schermo ed alla fine in modo che anche i tuoi amici la possono leggere ed anche per far conoscere CeoTecnoBlog.

Comments are closed.