Come recuperare dati da SD e MicroSD danneggiata

Come recuperare dati da SD e MicroSD danneggiata

Ma che cosa è successo questa mattina appena hai acceso il cellulare la scheda SD o la tua micro SD ha emmesso una notifica con la scritta SD danneggiata ed improvvisamente ha smesso di funzionare… e adesso che cosa posso fare che non posso più accedervi e poi con tutti i dati salvati che ho suo interno ? Aspetta non disperare e non farti prendere dal panico esiste una soluzione o meglio una possibilità di recupero dati. E proprio con questa guida ti voglio spiegare come recuperare dati da SD e MicroSD danneggiata. Cosa dici vogliamo provare ?



Come recuperare dati da SD e MicroSD danneggiata : Non disperare non tutti i dati sono persi esiste una valida possibilità di recupero dati da memorie SD o da memorie microSD.

I dati che hai nella scheda SD della fotocamera o nella micro SD dello smartphone sono spesso dati importanti e capisco la tua disperazione, quindi se all’improvviso smette di funzionare, esiste una buona possibilità per recuperare dati da micro SD o da SD, quindi direi che vale la pena provare tanto non ti costa nulla perso per perso, e poi ti dirò che con l’operazione che ti stò per spiegare la percentuale di recupero file è molto alta.

Ma prima di iniziare ti volevo dire che sarebbe opportuno togliere la scheda SD o la micro SD danneggiata dalla sua sede originale ( fotocamera o smartphone ) e di provare se viene letta da un altro lettore di memory card diverso, magari quello che hai nel computer portatile o nel PC ( lo slot frontale solitamente vicino alle porte USB ).


Se nel portatile non lo hai e nemmeno nel PC allora come alternativa procurati un lettore di SD e micro SD esterno USB costa solo pochissimi euro, ti ho detto questo per il fatto che a volte la causa del problema potrebbe essere il lettore originale dello smartphone oppure della fotocamera.

Un altra cosa molto importante che devi sapere prima di vedere come recuperare dati da SD e MicroSD danneggiata è quella di non provare a formattare la scheda prima di provare con il recupero dei file, in quanto dopo la formattazione diventa più difficile recuperarli.

Come recuperare dati da SD e MicroSD con DiskDigger

Per iniziare il recupero file da SD o micro SD oltre all’adattatore se non hai slot nel computer hai bisogno anche di un PC con sistema Windows e di un software di recupero file da memorie SD/mSD scaricabile da Internet, ma andiamo con ordine ed iniziamo a procurare prima il software.

Il software per recuperare dati da SD o micro SD si chiama DiskDigger è gratuito e compatibile per Windows,  ma con un limite quello di dover confermare manualmente il recupero di ciascun file mentre con la versione completa a pagamento non esiste nessun limite.

Come primo passo avvia il browser e vai alla pagina principale quindi clicca sulla scritta collocata in alto a destra Download e poi nella pagina successiva sul pulsante Download now per iniziare a scaricare il file compresso del programma nel PC.

Al termine del download scompatta il file compresso in una cartella, e collega la SD o la micro SD al computer attraverso lo slot integrato oppure attraverso l’adattatore USB, quindi apri la cartella dove hai scompattato DiskDigger e clicca due volte con il tasto sinistro del mouse sul file DiskDigger.exe per avviare la prima schermata del programma.

Come-recuperare-dati-da-SD-e-MicroSD-danneggiata-1

Con il programma aperto come prima operazione seleziona dalla lista la scheda SD o micro SD danneggiata in cui vuoi provare il recupero dei file, e poi clicca sul pulsante Avanti per passare alla schermata successiva.

Come-recuperare-dati-da-SD-e-MicroSD-danneggiata-2

Adesso hai a disposizione due opzioni per proseguire se spunti Dig Deep il software esegue una scansione ed analizza il file System, ma questa opzione serve più che altro nel caso hai cancellato dei file per sbaglio, quindi visto che hai a che fare con una scheda SD danneggiata ti consiglio di scegliere e spuntare la seconda opzione Dig Deeper la quale analizza la superfice della memoria a fondo, quindi più adatta al recupero dei file, a spunta avvenuta clicca sul pulsante Avanti per proseguire.

Come-recuperare-dati-da-SD-e-MicroSD-danneggiata-3

Nella lista che appare ti vengono mostrate tutti i tipi e tutte le estensioni dei file che DiskDigger è in grado di recuperare, io ti consiglio di selezionare solo le estensioni che ti interessano per esempio JPG per le foto, MP3 per la musica e così via… Al termine della selezione clicca sul pulsante Avanti per iniziare la scansione della scheda SD ( il tempo di attesa dipende dalla capienza della scheda SD e da quanti tipi di estensioni hai scelto potrebbe durare anche alcune ore ).

Come puoi notare man mano che il programma trova dei file durante la scansione appaiono nella lista, se fai una prova e seleizoni un’immagine oppure una foto per esempio in formato JPG puoi vedere nella parte destra anche l’anteprima.

Come-recuperare-dati-da-SD-e-MicroSD-danneggiata-4

Come avrai notato una volta visionata l’anteprima della foto il nome non è uguale a prima, praticamente è successo che il programma lo ha cambiato, ma penso che questo non sia un problema rilevante ai fini del tuo scopo.

Appena la scansione è completata seleziona i file recuperati dalla lista a sinistra che ti interessano e cliccaci sopra con il tasto destro del mouse quindi dal menu che scende seleziona la voce Salva files selezionati… a questo punto dalla finestra che si apre individua il percorso della cartella dove vuoi salvarli ed il gioco è fatto. Ecco come recuperare dati da SD e MicroSD danneggiata.

Purtroppo come ti avevo scritto prima quasi ad inizio guida con la versione di DiskDigger gratuita per ogni file selezionato da salvare devi attendere circa 5 secondi e fare clic sul pulsante Continua senza registrazione, mentre se acquisti la licenza del software non c’è nessun limite, il costo di una singola licenza per PC è di circa 14-15 €uro.

In conclusione

Anche questa guida è terminata spero ti abbia risolto il problema e di rivederti alla prossima, ti ricordo che mi puoi trovare anche su Facebook Twitter e Google Plus, inoltre mi farebbe molto piacere se condividi questa guida attraverso i pulsanti Social che trovi alla fine, in fondo basta solo un clic del mouse oppure un tap dallo smartphone.


Come recuperare dati da SD e MicroSD danneggiata ultima modifica: 2017-01-04T12:29:56+00:00 da Francesco