Come creare partizione di ripristino Windows 10

come creare partizione di ripristino windows 10

Solitamente la partizione di ripristino o di emergenza viene creata sui computer nuovi appena acquistati che serve a resettare Windows 10 e riportarlo nel caso di problemi con virus oppure di problemi al sistema operativo alle impostazioni di fabbrica, ma purtroppo non tutti possiedono questa partizione di emergenza ecco che allora ti voglio aiutare e prima che al tuo computer capiti un imprevisto ti spiego come creare partizione di ripristino Windows 10 in modo da recuperare il sistema operativo con pochi clic.



Come creare partizione di ripristino Windows 10 per resettare il sistema operativo allo stato iniziale.

Il ripristino del sistema operativo Windows 10 è consigliato quando il PC per una causa o per un’altra ( virus, crash di sistema eccetera ) ci sono problemi di stabilità, come prima operazione si salvano i dati e poi si riporta il PC allo stato iniziale con un nuovo Windows pulito, solitamente questo tempo fà si faceva con un disco di ripristino oppure con un cd di ripristino o con il supporto ottico di installazione di Windows.

Adesso invece nei computer portatili e nei desktop brandizzati viene installata di serie una partizione di ripristino ma ne esistono tanti specialmente gli assemblati che non hanno questa possibilità e magari per una persona non tanto pratica in informatica se deve ripristinare Windows alle impostazioni iniziali le operazioni che deve eseguire non sono del tutto semplici, ecco che allora diventa essenziale sapere come creare partizione di ripristino Windows 10 in modo che anche l’utente meno esperto riesca a resettare il sistema operativo in caso si verifichino problemi.


La partizione di ripristino è molto utile in tanti casi infatti in parole semplici ti permette di creare una partizione di Recovery per quando vuoi formattare il computer Windows, ma senza poi reinstallare da capo tutti i driver delle periferiche, gli aggiornamenti e tanto altro, logicamente non ti ripristina i dati personali quali documenti, foto, filmati eccetera, questi ti consiglio di salvarli su una chiavetta USB prima di eseguire un eventuale reset del sistema operativo.

Bene dopo aver fatto un attimo di chiarezza a cosa potrebbe servire veniamo alla parte pratica e vediamo come puoi creare partizione di ripristino Windows 10 nel tuo computer, ti dico subito che per eseguire questa operazione devi procurati un software gratuito che si chiama AOMEI OneKey Recovery compatibile con tutte le versioni di Windows, che una volta installato ti permette con un semplice pulsante di creare un backup e di recuperare il sistema operativo Windows in caso di problemi, a questo punto se sei pronto prenditi cinque minuti e vediamo come procedere.

Come creare partizione di ripristino Windows 10

Ti consiglio che sarebbe meglio creare la partizione di ripristino su Windows 10 quando il sistema è pulito e funzionante meglio magari da nuovo oppure subito dopo aver installato il sistema operativo.

Ora possiamo iniziare e creare la partizione di ripristino del PC come primo passo apri il browser e vai alla pagina principale del software AOMEI OneKey Recovery, una volta entrato clicca sul pulsante Download Freeware per scaricare il file di installazione OneKeyFree.exe.

come-creare-partizione-di-ripristino-windows-10-1

Al termine del download clicca due volte con il tasto sinistro del mouse sul file appena scaricato, quindi dalla prima schermata clicca sul pulsante Si > Next ora spunta la voce I accept the agreement poi seleziona Next >  Next > Next > Next > Install > Finish ora clicca l’icona appena creata sul desktop di Windows AOMEI OneKey Recovery 1.6 per avviare il programma.

come-creare-partizione-di-ripristino-windows-10-2

Come vedi nella schermata principale ci sono due pulsanti OneKey System backup che serve pere creare la partizione Windows mentre il secondo OneKey System Recovery serve per ripristinare il sistema operativo alle impostazioni iniziali in caso di problemi.

Inizia con il creare partizione di ripristino Windows 10 quindi clicca sul pulsante di sinistra OneKey System backup, alla schermata successiva ti viene chiesto di spuntare dove vuoi che venga eseguita la partizione se sul disco principale ( Backup system to AOMEI OneKey Recovery Partition ( recommended ) ) oppure in un’altra locazione ( Backup system to other location ) tu lascia spuntata quella raccomandata la prima sul disco principale e clicca sul pulsante Next per procedere nella schermata successiva.

come-creare-partizione-di-ripristino-windows-10-3

Nella schermata in cui ti trovi devi selezionare la partizione da usare per il ripristino  ( ricorda di controllare che deve essere abbastanza grande per contenere il file immagine di backup ) solitamente si seleziona il disco fisso C: nel caso non hai altre partizioni, a scelta fatta clicca sul pulsante Start Backup, quindi nella finestra che esce dove ti viene detto che il computer si riavvia più volte durante la creazione della partizione di ripristino seleziona Yes, bene ora attendi il termine della procedura.

come-creare-partizione-di-ripristino-windows-10-5

Dopo che il sistema si è riavviato circa una o due volte al termine si apre una finestra dove ti dice che il sistema di backup è stato eseguito con successo e che se vuoi eseguire  in caso di necessità futura AOMEI recovery devi cliccare in avvio del computer F11 per entrare nel menu di ripristino del sistema. a lettura avvenuta spunta la voce Don’t prompt me next time e clicca sul pulsante Ok e Finish  per terminare.

Una volta che Windows si è riavviato apri nuovamente il programma AOMEI OneKey Recovery e clicca sull’icona a forma di ingranaggio collocata nella parte alta a destra, dalla finestra che si apre spunta la voce Enable the boot menu e clicca su Ok, queste opzioni servono per far comparire l’avviso in avvio del computer, e per quanti secondi deve essere vista la scritta, cliccare il tasto F11 per entrare nel menu di ripristino, se vuoi fare una prova per vedere se si vede riavvia il computer.

Come eseguire il ripristino di Windows 10

In caso di problemi al sistema operativo Windows e nel caso lo devi riportare alle impostazioni iniziali eseguendo il ripristino dalla partizione creata, per eseguire questa operazione ci sono due modi il primo se Windows non parte riavvia il PC ed al momento che esce la scritta di AOMEI premi sulla tastiera ripetutamente il tasto F11, mentre nel secondo se Windows parte apri il programma AOMEI OneKey Recovery.

In entrambi i casi una volta che si è avviato il programma clicca sul pulsante di destra OneKey System Recovery alla schermata che si apre lascia spuntata la prima opzione nel caso la partizione di salvataggio si trova nel disco fisso principale C: altrimenti nel caso l’hai fatta su altra partizione seleziona la seconda opzione quindi tramite il pulsante Browse seleziona il percorso e cerca il file creato in precedenza dal nome System backup.adi al termine clicca sul pulsante Next.

come-creare-partizione-di-ripristino-windows-10-6

A questo punto ci sei quasi per proseguire nella schermata in cui ti trovi devi semplicemente cliccare sul pulsante che ti si presenta nella parte bassa a destra Start Restore e poi Yes per iniziare le operazioni di ripristino della partizione, ti ricordo nuovamente che prima di eseguire questo devi salvare i tuoi dati personali che hai sul PC ( foto, documenti, video musica eccetera ) su una unità esterna per esempio una chiavetta USB in quanto verranno sovrascritti ed andranno persi.

come-creare-partizione-di-ripristino-windows-10-7

Dopo aver salvato i tuoi dati ed aver premuto Start Restore e poi Yes inizia la fase di ripristino di Windows 10 anche in questo caso devi attendere la fine delle operazioni ed anche in questo caso il computer viene riavviato più di una volta, al termine clicca sul pulsante Finish per ritrovarti con un Windows 10 pulito funzionante e pronto per essere usato.

In conclusione

Anche questa guida è giunta alla fine spero ti sia stata di aiuto e di rivederti alla prossima, se vuoi mi puoi seguire anche sui Social Network Facebook Twitter e Google Plus, inoltre mi farebbe molto piacere se condividi questa guida attraverso i pulsanti Social che trovi alla fine.


Come creare partizione di ripristino Windows 10 ultima modifica: 2016-09-27T13:23:39+00:00 da Francesco