Come configurare una IP camera cinese economica

Come configurare una IP camera cinese economica

Qualche giorno fà sei andato ad una fiera di elettronica e girando ti sei imbattuto in un rivenditore che vendeva camere IP di provenienza cinese, molto economiche e dalle caratteristiche descritte nella confezione sembrava un vero affare, e visto che dove abiti ultimamente girano delle facce poco raccomandabili hai deciso di prendere una telecamera pagata 45 euro, vai a casa tutto contento inizi a scartare la confezione attacchi la telecamera provi e riprovi, ma nulla di fatto non ne vuole sapere di partire, tranquillo ti voglio aiutare con questa guida voglio insegnarti come configurare una IP camera cinese, bene se sei pronto possiamo iniziare.



Non ne vuole sapere di partire, tranquillo ti voglio aiutare con questaguida voglio insegnarti come configurare una IP camera cinese

Prima di iniziare a spiegarti come configurare una IP camera cinese ti volevo un attimo parlare del modello in questione usato in questa guida si tratta di una Waterproof IP Camera Wireless naturalmente Made in China adatta per esterni ed interni, visione notturna supportata fino ad un massimo di 15 metri, software nella confezione inesistente, anche se non serve per il nostro scopo, alimentatore per la rete elettrica e supporto incluso per attaccarla al muro.

Come-configurare-una-IP-camera-cinese-economica-1


Nel capitolo sopra ti ho descritto il modello specifico che ho usato per creare questa guida, ma ti assicuro che il procedimento è identico anche per gli altri modelli ed una volta che entri nel pannello di amministrazione della IP camera le opzioni di configurazione non si discostano molto da tutte le altre, quindi stai tranquillo se la tua non è identica al modello di questa guida vedrai che in qualche modo la fai partire dopo averla letta.

Primo passaggio cosa serve per iniziare

Prima di iniziare controlla se hai tutto l’occorrente non si sa mai.. allora ti serve la IP camera, un router wireless ( io ho usato quello di Alice della Telecom/Tim ) la marca non importa tanto le configurazioni sono sempre le stesse da modello a modello non si discostano di molto, un cavo di rete Ethernet RJ45 ( nel caso non ci fosse nella confezione della camera ), e naturalmente un computer ( Windows o Mac ) meglio se portatile in modo da essere vicino al router, altrimenti è uguale.

Secondo passaggio individuare indirizzo IP del router

Il secondo passaggio consiste nel individuare indirizzo IP del router per poter entrare in un secondo momento nel pannello di amministrazione, come primo passo guarda sotto, nei fianchi o sopra al router se c’è una etichetta con scritto dei numeri del tipo 192.168.1.1 o 192.168.0.1 e poi admin e password ( su quasi tutti i modelli di router sono riportati con una etichetta questi dati) bene se ci sono segnateli su un foglio di carta, altrimenti vai a questo sito scrivi il marchio e il modello del router per scoprire i parametri, se in nessuno dei casi hai risolto, ti conviene per fare prima interpellare chi ha installato il router e farti dare quei dati ( una volta che sei in possesso segnateli che ti servono dopo ).

Terzo passaggio individuare parametri di rete camera IP

Ora che hai l’indirizzo IP e i dati di login del router, ( supponiamo per esempio che siano indirizzo del router 192.168.1.1 dati di login ID: admin Password : 1234 ) possiamo iniziare a configurare la camera IP, come primo passo vai al computer apri il browser a vai a scaricare il programma IPCamSearch una volta scaricato il file IPCamSearch.exe ( copialo sul desktop senza aprirlo per ora in modo da averlo comodo ) collega la camera alla rete elettrica ed inserisci il cavo Ethernet RJ45 nella porta della stessa e alla porta di rete del computer,

Ora apri il programma IPCamSearch.exe ( entra subito in esecuzione, perché non necessita di installazione ) una volta che il programma si avvia dovresti vedere subito i dati della tua camera IP ( imposta l’inglese come lingua andando a cliccare sul menu a tendina collocato in basso a sinistra ) bene ora seleziona con un colpo di tasto sinistro la camera IP trovata e nel menu che si apre clicca sulla voce Network Setting.

Come-configurare-una-IP-camera-cinese-economica-2

Nella finestrina che si apre come puoi vedere hai a disposizione tutto il quadro della situazione della camera IP partendo con ordine nella prima scheda IP Andress ( indirizzo di rete della camera impostato, i primi 3 numeri devono corrispondere a quelli del router esempio 192.168.1.xx ), quindi guarda se corrisponde, poi il Subnet Mask ( questo non si modifica mai ), il Gateway ( questo deve identico all’indirizzo del router esempio 192.168.1.1 altrimenti cambialo ) e il DNS ( lascia pure vuoto oppure metti l’indirizzo del router 192.168.1.1 non è importante ), se i parametri di rete risultano diversi rispsetto a quelli del router togli la spunta su DHCP e vai a modificarli e poi rimetti la spunta.

Come-configurare-una-IP-camera-cinese-economica-3

Adesso passiamo alla seconda scheda Http Port ( impostazione della porta di solito 80 oppure 81 ), User ( di default di solito admin ) se vuoi lo puoi cambiare a tuo piacimento, importante che poi te lo ricordi, Password ( di solito vuota ) inserisci quella che vuoi., anche questa ricordala, appena hai finito il tutto segnati tutti questi parametri su un foglio che ti servono dopo, e clicca sul pulsante Ok per salvare il tutto.

Come-configurare-una-IP-camera-cinese-economica-4

Ora stacca la corrente elettrica della camera IP e riattaccala, attendi una decina di secondi e poi riavvia il programma IPCamSearch.exe e quindi controlla se gli indirizzi di rete e di login sono cambiati, se tutto è apposto apri il browser e digita nella barra degli indirizzi 192.168.8:81 ( il primo numero indirizzo IP e il secondo la porta seguiti dai due punti della camera IP ) per aprire una finestra dove ti chiede di inserire il Nome Utente ( inserisci lo User ID che hai assegnato prima ) e la Password ( inserisci quella che hai inserito prima ) e clicca su Ok, nella pagina che ti compare inserisci la lingua Italiano nel menu a tendina e clicca sul pulsante Accedere  per vedere finalmente la tua camera funzionare,

Nel caso non funzioni entra dentro al router scrivendo sul browser alla barra indirizzi 192.168.1.1 seguito dal login e dalla password una volta entrato devi essere abbastanza bravo ad individuare la voce esatta, in quanto le opzioni cambiano da router a router dipende dal modello, di norma si trovano nella diciture Firewall oppure Virtual Server, su altri nella configurazione della LAN oppure Port Mapping, al limite solo per questa operazione fatti aiutare da un amico esperto oppure dal tuo tecnico di fiducia.

Nei router D-Link vai su Advanced  > Port forwarding  > Add,  se invece hai un router TP-Link clicca su Forarding  > Virtual Servers  > Add New, nel mio caso sul router Alice clicco su Impostazioni Avanzate > Port Mapping  > Configurazione Port Mapping  > Aggiungi poi nel menu che si apre l’impostazione Stato lasciala su Attivo, alla voce Applicazione seleziona Nome Personalizzato  ( scrivi un nome nello spazio apposito per esempio Camera IP ), in Protocollo seleziona nel menu a tendina All IP su Porta Esterna ed Interna scrivi in entrambe 81 ( nel nostro esempio il numero porta della camera IP ) invece su Destinazione scrivi quello della camera 192.168.1.8 ( come da nostro esempio il tuo potrebbe essere diverso )

Una volta impostato il tutto clicca su Salva, ora spegni e riaccendi il router aspetta che si accendono e che si riallineano tutte le luci, quindi riprova ad entrare nel pannello della camera IP 192.168.1.8:81 poi Nome Utente e Password seleziona la Lingua e clicca su Accedere.

Come-configurare-una-IP-camera-cinese-economica-5

Finalmente la tua camera IP è pronta per essere configurata attraverso il pannello di amministrazione.

Quarto passaggio configurare la camera IP attraverso il pannello di amministrazione

Il primo passo che devi fare ora è quello di staccare il cavo Ethernet della camera IP dal computer ed inseriscilo in una porta libera del router, quindi spegnilo e riaccendilo, attendi che le spie siano tutte allineate ADSL e Wireless comprese, vai al computer apri il browser e nella barra degli indirizzi digita 192.168.1.8:81 ( indirizzo e porta della camera IP ) e poi alla richiesta Nome Utente e Password ( sempre della camera IP ), la lingua e clicca su Accedere, ora che sei nella schermata della camera IP clicca sull’icona collocata in basso a forma di ingranaggio per entrare nel pannello di amministrazione.

Come-configurare-una-IP-camera-cinese-economica-7

Adesso ti elenco le varie voci dei menu e i settaggi da inserire:

Informazioni di base del dispositivo

  • Settaggio Camera qui devi scrivere il nome da dare alla tua camera IP e poi cliccare sul pulsante Conferma per salvare.
  • Settaggio Data & Ora entra e correggi data e ora se sono sbagliate e clicca sul pulsante Conferma per salvare.

Settaggi servizio Allarme

  • Settaggi Servizio Allarme in questa opzione puoi inserire uno schedario giornaliero nel caso decidi di connettere la camera IP ad un allarme che hai in casa cliccare poi sempre su Conferma per salvare.
  • Settaggi Servizio Email qui puoi inserire i parametri di settaggio della tua email e vieni avvertito in caso di allarme intrusi, poi clicca sul pulsante Conferma per salvare.

Configurazione di Rete

  • Settaggi Network di Base qui puoi cambiare il numero della porta HTTP della camera IP clicca poi sul pulsante Conferma per salvare.
  • Settaggi Wireless Lan in questa opzione devi inserire i dati della tua rete wireless per far funzionare la camera IP, procedi in questo modo prima clicca sul pulsante Scan ed attendi, una volta trovata la tua rete senza fili selezionala quindi nel menu a tendina con la scritta Autenticazione seleziona WPA2-PSK Personal ( AES ), alla voce Chiave Visualizzata scrivi la tua password di rete wireless ( rispetta maiuscole e minuscole ) se non la sai leggi questo mio articolo, come vedere la password della rete wireless per identificarla, una volta inserito tutto clicca sul pulsante Conferma per salvare.

Come-configurare-una-IP-camera-cinese-economica-8

  • Settaggi Servizio DDNS questa opzione per ora puoi saltarla ne riparliamo dopo.

User & dispositivo di gestire

  • Settaggi Utente in questa opzione puoi cambiare i dati di login Utente e Password della camera IP clicca poi sul pulsante Conferma per salvare.
  • Mantenere qui puoi aggiornare il firmware della camera IP oppure riportare le impostazioni di fabbrica.
  • Dietro se clicchi su questa opzione ritorni alla schermata del video della camera IP.

Una  volta che hai eseguito tutte le impostazioni e che tutto funzioni passiamo al passaggio successivo che è quello di creare un indirizzo DNS Statico gratuito per poter vedere la camera IP anche quando siamo fuori casa in remoto.

Quinto passaggio creare un account DDNS

Come ti avevo  scritto prima che di questo ne parlavamo dopo eccoci adesso ci siamo, devi creare un indirizzo DNS statico per poter usare in remoto la tua camera IP, come primo passo entra nel router ( 192.168.1.1  login e password ) e cerca la voce DDNS oppure DNS Dinamico ( le voci di impostazione cambiano da router a router ) una volta trovato dove sono elencati i fornitori del servizio compatibile con il tuo ( esempio no-ip.com, dyndns.it, dyndns.org, dtdns.com etc.. ) segnateli tutti, nel nostro esempio se il tuo router lo supporta usiamo NO IP che è gratuito ( la procedura comunque è uguale per tutti i servizi ).

Entra dentro alla pagina principale di no-ip.com fai la registrazione inserendo i dati richiesti, alla voce Hostname scrivi un nome a caso da assegnare alla tua camera IP ( segnatelo su un foglio di carta compreso di .ddns.net ) alla fine clicca sul pulsante Free Sign Up ed attendi una email di conferma.

Come-configurare-una-IP-camera-cinese-economica-9

Una volta attivata l’email di conferma con i dati di login, entra nel sito e vai alla voce collocata in alto a destra Host/Redirect poi nel menu che compare a destra clicca su Manage Host e poi su Modify.

Come-configurare-una-IP-camera-cinese-economica-10

Ora nella pagina che si apre devi inserire i dati richiesti su Host Type spunta Port 80 Redirect poi su IP Address ( il tuo indirizzo IP ) se non lo sai vai a questo sito e scrivi il numero che esce, alla voce Port scrivi il numero porta assegnato alla camera IP ( nella mia guida ho sempre messo la 81 ), adesso salva il tutto cliccando sul pulsante arancio posizionato sotto.

Adesso rientra nel router e vai alla voce DNS Dinamico dove c’erano i servizi compatibili con il router, nel menu a tendina seleziona no-ip.com quindi scrivi il nome del dominio che ti sei segnato prima sul foglietto esempio xxx.ddns.net ( le x indicano il nome che hai assegnato tu prima ), su Username e Password scrivi quella con cui ti sei iscritto al servizio no-ip.com alla fine Salva il tutto ed attendi una decina di minuti.

Ora apri il browser sul computer o anche se vuoi sul tuo dispositivo mobile giusto per fare una prova e scrivi il nome del dominio xxx.ddns.net ( le x indicano il nome che hai assegnato tu prima ) a questo punto dovresti entrare nel pannello di amministrazione della camera IP, inserisci i dati di login ( ID e Password ), quindi seleziona la lingua e clicca sul pulsante Accedere, se hai fatto tutto giusto dovresti vedere il video della camera IP.

Sesto passaggio visionare la camera IP sul computer e sul dispositivo mobile

Adesso che tutto è configurato puoi usare alcuni programmi che una volta installati sul computer o sul dispositivo mobile ti consentono gestire la tua camera IP ( anche più di una assieme ), scattare foto, produrre filmati, registrare etc…

IP Camera Viewer 2 per Windows e Mac

Un software che ti consiglio per il controllo della tua camera IP disponibile per computer con sistema Windows o Mac si chiama IP Camera Viewer 2 lo puoi scaricare per Windows ( tutte le versioni ) cliccando qui e per Mac cliccando qui una volta scaricato installa il software sul tuo computer ed aprilo, alla prima schermata clicca sulla scritta a centro pagina Add new camera, nella finestra che si apre lascia spuntato IP Camera, nel menu Brand seleziona P2P, su Model seleziona P2P IP Camera, su IP Andress inserisci l’indirizzo IP della camera ( in questa guida come esempio 192.168.1.8 ), su Port scrivi il numero della porta ( in questa guida come esempio 81 ), quindi spunta Canera requires Authentication ( nello spazio apposito inserisci User name e Password della camera IP ), clicca sul pulsante Test Camera ed il gioco è fatto clicca sul pulsante Ok per aggiungerla.

Come-configurare-una-IP-camera-cinese-economica-11

IP Camera Viewer per dispositivo mobile Android e iOS ( iPhone / iPad )

Per il tuo dispositivo mobile invece ti consiglio di installare dai ripetitivi store IP Camera Viewer un’app molto semplice da usare per visionare la tua camera IP, una volta installata e aperta alla prima schermata dovete aggiungere i vari parametri della telecamera richiesti come nella versione per computer.

Per installare IP Camera Viewer per Android

IP Cam Viewer Basic
Developer: Robert Chou
Price: Free+

Per installare IP Camera Viewer per iOS ( iPhone / iPad )

IP Cam Viewer Pro
Developer: NibblesnBits
Price: 3,99 €

Per installare Wireless IP Camera P2P per Windows Phone

Wireless IP Camera P2P
Developer: Lingovista
Price: Free

In conclusione

Anche questa lunga guida dal titolo come configurare una IP camera cinese economica finisce spero di vedervi alla prossima inoltre ti ricordo che mi puoi trovare anche nei social FacebookTwitter, e GooglePlus .


Altre guide interessanti :



Come configurare una IP camera cinese economica ultima modifica: 2016-02-21T20:39:13+00:00 da Francesco